“Gestione disastrosa del M5s”: Casaleggio distrugge Conte

Giu 22, 2022

  • Condividi l'articolo

    La scissione nel M5s è diventata realtà, l’addio di Luigi Di Maio traccia un solco e Giuseppe Conte deve fare i conti con un Movimento balcanizzato. Accuse, frecciatine e attacchi personali: non manca niente nel mondo grillino e il meglio, o il peggio, deve ancora venire. L’analisi di Davide Casaleggio è categorica: si è concretizzato un fragoroso fallimento, il primo responsabile è proprio l’autoproclamato avvocato del popolo.

    Intervenuto ai microfoni del Tg La7, il figlio del co-fondatore del Movimento 5 Stelle non ha dubbi su chi ha torto tra Conte e il ministro degli Esteri:“Penso che Di Maio sia stato costretto in queste ultime settimane a prendere una scelta di direzione diversa”. A proposito dell’ex premier, Casaleggio ha messo nel mirino le “decisioni prese dall’alto” senza la piattaforma Rousseau, ex cuore digitale dei grillini: “È ovvio che fuori dalla porta rimane qualcuno, magari anche di peso, che non è d’accordo e quindi trova l’unica scelta di andarsene da un’altra parte”.

    “Una gestione disastrosaquella di Conte, l’affondo di Casaleggio. Una bocciatura netta, secca. “Nessun risultato portato a termine può giustificare le sue scelte organizzative, di persone o altro che è stato fatto”, ha aggiunto il presidente di Rousseau: “È stato perso l’80% dei voti rispetto a cinque anni fa. Ci sono più parlamentari fuori dal gruppo parlamentare del Movimento 5 Stelle che dentro”.

    Nel corso del suo intervento, Casaleggio si è detto pronto a fare la sua parte e ha lanciato un appello al garante del Movimento, Beppe Grillo, con il quale è in costante contatto: “È arrivata l’ora, già da tempo, di mettere questo progetto in una bottiglia e fare in modo che venga ricordato per i suoi grandi successi e non per i litigi da bottega, che saranno sempre di più nei prossimi mesi”.


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Musica: Pasolini filo conduttore per concerto Vasco Brondi

    Musica: Pasolini filo conduttore per concerto Vasco Brondi

    (ANSA) - RAVENNA, 29 GIU - La voce e la scrittura di Pier Paolo Pasolini come filo conduttore di un concerto, o meglio, un "comizio musicale": è questo il punto di partenza di 'Una disperata vitalità', produzione originale in scena giovedì 30 giugno (ore 21.30)...