Giancarlo Coraggio nuovo presidente della Consulta

Giancarlo Coraggio è il nuovo presidente della Corte costituzionale. Napoletano, 80 anni, sposato e con tre figli, è stato presidente del Consiglio di Stato e sono stati proprio i magistrati del massimo organo della giustizia amministrativa ad
eleggerlo nel novembre del 2012 giudice costituzionale. A settembre era stato nominato vice presidente della Corte da
Mario Rosario Morelli, di cui oggi prende il posto, nominando suo vice Giuliano Amato.

 “La Corte si muove su un un terreno, la legislazione, che è lo stesso del Parlamento. Il fatto che ci muoviamo su questo delicatissimo terreno ci deve indurre ad avere anche il senso del limite del nostro ruolo: a non interferire, meglio ancora, a rispettare la discrezionalità del legislatore e la sua fortissima legittimazione politica. Ci tengo a sottolinearlo perche sono un uomo delle istituzioni per formazione: mai invadere campi in cui si deve esprimere la discrezionalita politica del legislatore“, ha detto il nuovo presidente della Corte Costiuzionale nella conferenza stampa seguita alla sua elezione. 

“Non esistono diritti tiranni. Ogni volta si impone l’esigenza di trovare un giusto equilibrio tra i vari diritti in gioco”, ha affermato Coraggio, rispondendo in conferenza stampa a una domanda sulle limitazioni alla libertà e altri diritti in nome della tutela della salute . “Uno dei casi in cui per la Costituzione è possibile la limitazione delle libertà è per la tutela della salute. Non c’è un’ inconciliabilità assoluta tra questi diritti. Il problema è vedere se in concreto è stato trovato il giusto equilibrio”.
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte