Giappone: ministro Hayashi agli Esteri, aperto alla Cina

Nov 10, 2021

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – TOKYO, 10 NOV – Il Parlamento giapponese, riunito in
    una seduta straordinaria, ha ratificato la nomina del premier
    giapponese Fumio Kishida, come previsto dalla Costituzione, a
    seguito del risultato elettorale del 31 ottobre. Al termine
    della sessione di tre giorni Kishida ha presentato la nuova
    squadra dei ministri che prevede l’assegnazione della delega al
    ministero degli Esteri a Yoshimasa Hayashi, in sostituzione di
    Toshimitsu Motegi, a capo della diplomazia giapponese dal 2019 e
    adesso Segretario generale del Partito Liberal-Democratico
    (Ldp).
        Hayashi, 60 anni ed ex ministro dell’Istruzione e delle
    Riforme fiscali, è conosciuto come un moderato che ha una
    posizione di apertura nei confronti della Cina e una notevole
    esperienza in diversi settori: dalla finanza, all’agricoltura,
    alla Difesa. Appartenente a una famiglia di politici, come nella
    tradizione giapponese, il padre è stato ministro dell’Economia,
    il nuovo capo della diplomazia ha studiato legge all’Università
    di Tokyo, per poi specializzarsi ad Harvard, negli Stati Uniti,
    prima di essere eletto nella Camera dei deputati nel 1995.
        Considerato dai media nipponici come un potenziale candidato
    alla figura di primo ministro, Hayashi è un grande appassionato
    di musica, e suona la chitarra e la pianola in un gruppo formato
    prevalentemente da parlamentari.
        Un’altra nomina decisa oggi riguarda quella dell’ex ministro
    della Difesa Gen Nakatani, nel nuovo ruolo di consigliere sui
    diritti umani.
        Nelle elezioni di fine ottobre il partito conservatore di
    Kishida ha conquistato 261 seggi, 15 in meno del precedente
    scrutinio ma comunque un numero sufficiente a conservare la
    maggioranza dei 465 seggi della Camera bassa, la più influente
    delle aule della Dieta.
        Al termine della sessione straordinaria l’Ldp dovrà approvare
    un budget supplementare per l’anno fiscale in corso che prevede
    misure di stimolo del valore di 30.000 miliardi di yen (230
    miliardi di euro) per alleviare l’impatto del coronavirus sulle
    attività economiche. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Covid: Conference League; rinviata Tottenham-Rennes

    Covid: Conference League; rinviata Tottenham-Rennes

    La partita di giovedì fra Tottenham e Rennes, valida per la fase a gironi della Conference League, è stata rinviata a causa del focolaio di Covid nel club londinese, dove ci sono 13 positivi, fra i quali otto giocatori. L'annuncio del rinvio è stato dato dal...

    Bonucci, ‘speravamo nel primato, obiettivo minimo i quarti’

    Bonucci, ‘speravamo nel primato, obiettivo minimo i quarti’

    (ANSA) - TORINO, 08 DIC - "Ci speravamo che potesse succedere: dovevamo pensare a noi e non a ciò che capitava in Russia, è stato bello festeggiare alla fine insieme ai nostri tifosi": così Leonardo Bonucci commenta la qualificazione agli ottavi di finale della...