Grillo: madre di Ciro testimonia in aula per un’ora

Condividi l'articolo

(ANSA) – TEMPIO PAUSANIA, 21 SET – È durata un’ora esatta
la deposizione di Parvin Tadjk, moglie di Beppe Grillo e mamma
di Ciro, uno dei giovani imputati a Tempio Pausania per violenza
sessuale di gruppo su due ragazze, che sarebbe avvenuta nel
luglio 2019 nella villetta della famiglia Grillo, a Porto Cervo,
in Costa Smeralda.
    Chiamata a testimoniare in aula dal procuratore Gregorio
Capasso, la donna ha lasciato il tribunale senza rilasciare
dichiarazioni ai giornalisti e nessuno commento sulla
deposizione. La mamma di Ciro Grillo, che la notte dei fatti
dormiva nella casa accanto a quella dei ragazzi incriminati,
aveva già dichiarato agli inquirenti nel corso delle indagini di
non aver sentito o visto nulla di anomalo.
    L’udienza prosegue con le deposizioni degli ultimi due testi,
due dei quattro baristi del locale dove i ragazzi si erano
recati la mattina del 17 luglio 2019. Gli altri due baristi sono
assenti giustificati e saranno sentiti in una prossima udienza.
    Sono state già sentite le testimonianze della colf, di
un’amica di Tadjk e delle due farmaciste dove una delle due
ragazze, la studentessa italo-norvegese, sarebbe andata la
mattina dopo il presunto stupro per acquistare la pillola del
giorno dopo. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte