Guanda festeggia 90 anni con Javier Cercas

Mag 9, 2022

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – MILANO, 09 MAG – Sarà Javier Cercas a cantare,
    metaforicamente, tanti auguri alla casa editrice Guanda per i
    suoi primi 90 anni. L’occasione verrà infatti festeggiata il 26
    maggio al Teatro Franco Parenti di Milano con la presentazione
    del suo nuovo romanzo, Il castello di Barbablù, e la lettura
    dalle poesie inedite di Luis Sepúlveda di Annina Pedrini. Nel corso dell’anno verranno riproposti in edizione speciale
    alcuni dei titoli più significativi presenti nel catalogo della
    casa editrice fondata a Parma nel 1932. A maggio saranno in
    libreria: Il vecchio che leggeva romanzi d’amore di Luis
    Sepúlveda, La ragazza con la Leica di Helena Janeczek, Ogni
    cosa è illuminata di Jonathan Safran Foer, Poesie d’amore e di
    vita di Pablo Neruda, Taccuino di un vecchio sporcaccione di
    Charles Bukowski, Dora Bruder di Patrick Modiano. A ottobre:
    Alta fedeltà di Nick Hornby, Chiamami col tuo nome di André
    Aciman, Il dio delle piccole cose di Arundhati Roy, Patria di
    Fernando Aramburu, Poesie d’amore di Jacques Prévert, Terra Alta
    di Javier Cercas, Una barca nel bosco di Paola Mastrocola,
    L’omonimo di Jhumpa Lahiri, Prima del calcio di rigore di Peter
    Handke. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Manfredi, Italia del volley pronta a un 2022 da protagonista

    Manfredi, Italia del volley pronta a un 2022 da protagonista

    (ANSA) - MILANO, 17 MAG - "Sarà un'estate ricca di appuntamenti dove l'Italia sarà protagonista, vantando un movimento forte e ricco di talento. Avremo le Final della Volley Nations League maschile a Bologna e domani andremo a Losanna per parlare con la Federazione...

    Camera: Fico, finalmente riaperte tribune pubblico in Aula

    Camera: Fico, finalmente riaperte tribune pubblico in Aula

    "I cittadini tornano ad assistere ai lavori dell'Aula di Montecitorio dalle tribune. Per affrontare la pandemia la Camera aveva infatti dovuto modificare profondamente la propria organizzazione, e fra le rinunce più dolorose c'è stata quella di sospendere l'accesso...