Rimini. Mentre Rimini ancora discute, Pesaro si candida per “Capitale della cultura 2024”

Gen 25, 2021

  • Condividi l'articolo

    Se Rimini discute di presentare la candidatura a “Capitale della cultura 2024”, Pesaro va all’attacco ed è pronta. Il sindaco pesarese Matteo Ricci ha annunciato la propria decisione alla fine della scorsa settimana durante una diretta web seguita da oltre 20mila spettatori. Il progetto di Capitale italiana della cultura è nato nel 2014 per volere del ministro dei Beni culturali e del turismo, Dario Franceschini. Nel 2015 lo è stata Ravenna (ma insieme ad altre quattro città) poi si è pensato di puntare su una località all’anno. L’attuale capitale è Parma, prorogata anche per il 2021. Nel 2022 toccherà all’isola di Procida appena nominata (che ha battuto altre nove contendenti). Per il 2023 sono state designate Bergamo e Brescia, perché più hanno patito la prima ondata della pandemia da Covid. Mentre per il 2024 sono già in campo Pesaro, Saluzzo con le Terre del Monviso, e presto potrebbe “affacciarsi” Capri. E Rimini?