Rimini. Morte del parà per atti di “nonnismo”: assolto il militare

Nov 30, 2021

  • Condividi l'articolo

    La morte del parà Emanuele Scieri non è responsabilità di Andrea Antico, sottufficiale del 7° Reggimento Vega di stanza a Rimini, assolto per non aver commesso il fatto dall’accusa di omicidio volontario. Con la stessa sentenza il giudice per le indagini preliminari di Pisa, davanti al quale si è svolto il rito abbreviato, ha assolto perchè il fatto non sussiste l’ex comandante della Folgore Enrico Celentano e il maggiore Salvatore Romondia accusati di favoreggiamento. Emanuele Scieri morì a 26 anni nella caserma “Gamerra’”di Pisa il 13 agosto 1999.

  • Da Malta a Strasburgo, sempre più donne ai vertici Ue

    Da Malta a Strasburgo, sempre più donne ai vertici Ue

    Mentre la politica italiana fatica a trovare convergenze su un nome che possa portare una donna al Quirinale, in Europa suona tutt'altra musica. Con l'elezione della maltese Roberta Metsola infatti, prima esponente della generazione Erasmus ad occupare la carica più...

    Arrivano 1000 bodycam per agenti che fanno ordine pubblico

    Arrivano 1000 bodycam per agenti che fanno ordine pubblico

    Mille bodycam in arrivo per poliziotti e carabinieri impegnati in attività di ordine pubblico. Oggi il via libera alla nuova dotazione con una circolare firmata dal capo della Polizia Lamberto Giannini ed inviata a tutti i questori. Le bodycam, si legge, sono...