I due pescherecci di Mazara sono partiti da Bengasi

(ANSA) – MAZARA DEL VALLO, 18 DIC – Stanno uscendo adesso dal
porto di Bengasi i due pescherecci della flotta di Mazara del
Vallo ‘Medinea’ e ‘Antartide’ con 18 uomini di equipaggio,
liberati ieri dal governo del generale libico Haftar.
    Il ritardo è stato causato dalla necessità di ricaricare le
batterie delle imbarcazioni rimaste ferme dopo il sequestro
avvenuto il primo settembre scorso. La partenza è stata
comunicata dal comandante del motopesca ‘Medinea’, Pietro
Marrone, al suo armatore.
    Le due imbarcazioni faranno adesso rotta verso Mazara;
l’arrivo è previsto nella giornata di domenica. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte