Il Festival di Internazionale torna in presenza a Ferrara

Set 29, 2021

  • Condividi l'articolo

    BOLOGNA – Il festival del giornalismo di Internazionale ritorna a Ferrara, dopo che nel 2020, causa pandemia, aveva dovuto ‘traslocare’ quasi per intero online. Dall’1 al 3 ottobre nella città estense torneranno dibattiti, workshop e rassegne del settimanale. L’edizione numero 15 di Internazionale a Ferrara è stata presentata questa mattina, nella sala del Consiglio comunale del palazzo municipale di Ferrara. La rassegna, organizzata da Internazionale in collaborazione con il Comune, Arci Ferrara e Associazione IF, prevede 150 ore di programmazione con 137 ospiti provenienti da 27 paesi di cinque continenti, per un totale di cento incontri. Tra i temi centrali il mondo post pandemico, con criticità e fragilità messe in luce dal Covid-19, e la crisi climatica, nel suo intreccio con salute e diseguaglianze. Il filo conduttore di questa edizione sarà il ritorno all’attualità dopo lo stop imposto dal Covid. E quindi ampio spazio a quanto accade nel mondo, come da tradizione per una manifestazione che nel 2019 aveva contato 79mila presenze: dai territori palestinesi occupati da Israele alla questione dell’Afghanistan, dalla svolta conservatrice e populista in Polonia e Ungheria agli appuntamenti specifici su America Latina, Birmania, Nord Africa e Siria. Previsto anche un incontro con lo scrittore e vicepresidente del Gruppo Abele Fabio Cantelli Anibaldi (tra i protagonisti della docuserie Sanpa di Netflix), il presidente di A Buon Diritto Luigi Manconi e il giornalista statunitense Kenneth R. Rosen sulla cura delle dipendenze e dei comportamenti problematici, da San Patrignano ai centri per adolescenti difficili. Torna l’appuntamento con i grandi documentari in anteprima europea di Mondovisioni e con la rassegna di audiodocumentari Mondoascolti. Nel fine settimana appuntamenti anche per i bambini, con laboratori e presentazioni a cura di Internazionale Kids. Il 30 sera, in preapertura del festival, si terrà il concerto di ColapesceDimartino a cura di Ferrara sotto le stelle: un ideale passaggio di testimone tra le due manifestazioni. Quest’anno il festival, i cui incontri saranno gratuiti e su prenotazione, potrà contare anche su due location inedite, l’ex Refettorio e Palazzo Naselli Crispi. “Dopo questo ultimo anno e mezzo così difficile avevamo bisogno di riallacciare i fili – spiega Chiara Nielsen, direttrice del Festival e vicedirettrice di Internazionale – tornare a vedere cosa stava accadendo nel mondo, uscire dall’immobilismo a cui ci aveva costretto il Covid. Ci siamo accorti che il mondo è andato avanti e oggi c’è ancora la necessità di capire, informarsi e conoscere. Come il nostro ‘mondino’, storico logo della manifestazione, che quest’anno tiene in mano una torcia, anche noi da Ferrara cercheremo di individuare delle rotte che ci portino fuori dalla pandemia”. Il ritorno del festival viene salutato anche dal sindaco di Ferrara Alan Fabbri: “È, anche questo, un segnale importante sulla strada della piena ripresa. Internazionale è una manifestazione storica che in questi anni ha contribuito a far conoscere Ferrara, ha attratto pubblico, è stata anche veicolo per la scoperta o per una più approfondita conoscenza della nostra città”.


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Obama-Springsteen: siamo qui per dare voce agli esclusi

    Obama-Springsteen: siamo qui per dare voce agli esclusi

    (ANSA) - ROMA, 25 OTT - Non essere un outsider, ma dare voce agli esclusi, allargare la comunità e diffondere valori positivi. Questo l'aspetto più importante della "missione" portata avanti da Barack Obama e Bruce Springsteen, secondo quanto spiegato da loro stessi...

    Inedito in Italia esce ‘Lesioni personali’ di Margaret Atwood

    Inedito in Italia esce ‘Lesioni personali’ di Margaret Atwood

    (ANSA) - ROMA, 25 OTT - MARGARET ATWOOD, LESIONI PERSONALI (PONTE ALLE GRAZIE, PP. 368, EURO 18,50). Inedito in Italia, arriva in libreria il 4 novembre 'Lesioni personali' di Margaret Atwood, un romanzo in cui si trovano tutti i temi più cari alla scrittrice canadese...