Il Festivaletteratura chiude con oltre 30 mila presenze

Set 12, 2021

  • Condividi l'articolo

    MANTOVA – Si conclude con oltre 30.000 presenze in cinque giorni, andando ben oltre le aspettative, il Festivaletteratura di Mantova 2021. Nell’edizione dei 25 anni, che ha visto il ritorno in presenza di un maggior numero di autori stranieri, ma ha dovuto fare ancora i conti con le restrizioni e la capienza ridotta per la pandemia, sono stati oltre 300 gli eventi e 400 gli autori e autrici italiani e internazionali.
        “Siamo molto contenti. Abbiamo ottenuto un risultato che va al di là di ogni nostra previsione, al di là di qualsiasi ipotesi. Certo, a causa del Covid, la capienza è lontana da quella di una volta. I biglietti sono andati velocemente esauriti, gli eventi in collegamento streaming sono andati benissimo, non è come stare in casa da soli a vederli. Il festival dura cinque giorni, ma creiamo cose che non si esauriscono in cinque giorni” dicono due componenti storiche del Comitato, Marzia Corraini e Carla Bernini Nicolini, la moglie di Luca Nicolini, anima del festival scomparso nel maggio 2020.
        “Il mondo è cambiato e il Festival con lui”: è questa la consapevolezza che ha accompagnato questa edizione che si chiude il 12 settembre con lo scrittore Booker Prize Colum McCann. Un anniversario importante, un traguardo e un’edizione cardine che ha ritrovato la sua dimensione a misura d’uomo e della città, costruita in parte con le stesse incertezze dello scorso anno, ma con una consapevolezza diversa. Il Festival ha dimostrato di saper cambiare, di essere capace di soluzioni innovative di fronte alle nuove regole della fruizione culturale, forte di un programma di qualità, trasversale e transgenerazionale.
        Confermano il successo dell’edizione anche i risultati web e social: le dirette in streaming sul sito dedicato 2021.festivaletteratura.it, i collegamenti da remoto di tanti autori internazionali e un pubblico ormai abituato a una fruizione mediata dalla tecnologia. A tutto questo si accompagna l’attività di Radio Festivaletteratura che, nata nel 2020 come tentativo di superare la distanza imposta dall’emergenza sanitaria, quest’anno si conferma un esperimento riuscito e un pilastro insostituibile del programma, con i suoi 14 programmi, i 100 ospiti e le oltre 45 ore di trasmissione. I video degli eventi trasmessi in streaming e i podcast delle trasmissioni radiofoniche, così come le tre installazioni web dedicate a Helsinki: una città in libri, Scienceground e Odonomastica, resteranno disponibili gratuitamente sul sito 2021.festivaletteratura.it.
        L’edizione 2022 si svolgerà dal 7 all’11 settembre. 
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Pallavolo: De Giorgi, vittoria Europei merito del gruppo

    Pallavolo: De Giorgi, vittoria Europei merito del gruppo

    (ANSA) - ROMA, 19 SET - "E' una gioia immensa, una vittoria cercata, desiderata, arrivata al termine di una gara davvero difficile in cui i ragazzi per lunghi tratti hanno saputo soffrire, ma non hanno mai mollato la presa". Così il ct azzurro Ferdinando De Giorgi ha...

    Pallavolo: 3-2 alla Slovenia, l’Italia vince gli Europei

    Pallavolo: 3-2 alla Slovenia, l’Italia vince gli Europei

    (ANSA) - ROMA, 19 SET - Bis per l'Italia della pallavolo ai campionati Europei. Dopo il trionfo della nazionale femminile anche la squadra maschile ha vinto il torneo continentale. I ragazzi di Fefè De Giorgi in finale hanno superato la Slovenia 3-2 (22-25, 25-20,...