In auto e nel box 100 kg di esplosivi, arrestato 33enne

Dic 18, 2020

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – BARI, 18 DIC – Deteneva 100 chili di materiale
    esplodente non autorizzato, nascosto in parte nel box di casa e
    in parte all’interno della sua auto. Con l’accusa di detenzione
    illegale di materiale esplodente micidiale di manifattura
    artigianale ed articoli professionali ad alto rischio
    potenziale, di categoria F2 ed F4, destinati ad uso esclusivo di
    personale autorizzato, la Polizia ha arrestato a Barletta un
    pregiudicato 33enne. A scovare gli ordigni e fuochi pirotecnici,
    durante una perquisizione domiciliari, è stato il fiuto dei cani
    anti-esplosivi. I pericolosi materiali illegali sono stati messi
    in sicurezza dagli artificieri, catalogati e sottoposti a
    sequestro. Il 33enne è stato sottoposto ad arresti domiciliari
    in attesa di convalida. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Rimini. Incidente in A14: due automobilisti in gravi condizioni

    Rimini. Incidente in A14: due automobilisti in gravi condizioni

    Sinistro in autostrada intorno alle 16.30, nel tratto riminese dell'A14, due auto sono venute a collisione all'altezza del km 133. Le cause del sinistro sono ancora in corso d'accertamento da parte della Polizia stradale. Sul posto si sono precipitati i soccorsi del...