In Trentino banca dati per monitoraggio attività criminali

Ago 2, 2022

Condividi l'articolo

(ANSA) – TRENTO, 02 AGO – Un protocollo d’intesa per
realizzare una sinergia che consenta di realizzare un sistema
tecnologicamente avanzato per analizzare in tempo reale diverse
fonti di dati, al fine di individuare e, se possibile,
anticipare, le infiltrazioni criminali in ambito economico. È
l’obiettivo di un protocollo siglato questa mattina tra
l’Agenzia delle accise, dogane e monopoli (Adm), la Procura di
Trento, Leonardo Company, Cineca, Università di Modena e Reggio
Emilia e Confcommercio del Trentino.
    Il progetto, presentato in conferenza stampa, potrà dare
luogo alla creazione di un nuovo soggetto giuridico. Il
programma si sviluppa su tre direttrici principali: la verifica
dell’etica finanziaria, l’economia sostenibile e l’innovazione
tecnologica.
    Il protocollo è stato sottoscritto dal procuratore della
Repubblica di Trento, Sandro Raimondi, il direttore del
l’Agenzia delle accise, dogane e monopoli, Marcello Minenna,
l’amministratore delegato di Leonardo company, Alessandro
Profumo, il direttore generale di Cineca consorzio
Interuniversitario, Francesco Ubertini, il rettore
dell’Universita di Modena e Reggio Emilia, Carlo Adolfo Porro, è
il vicepresidente di Confcommercio del Trentino,Mauro Bonvicini.
    (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte