In vendita online 3,8 mld dati legati a furti Clubhouse e Facebook

Set 28, 2021

  • Condividi l'articolo

    E’ in vendita su un popolare forum per hacker un database che conterrebbe 3,8 miliardi di dati di utenti. Secondo il sito Cybernews, il database sarebbe formato dai dati degli utenti iscritti a Clubhouse, precedentemente violati, e da quelli dei loro contatti in rubrica; ma anche dai dati dei profili Facebook associati all’account Clubhouse e probabilmente da quelli provenienti da un furto su Facebook già noto e risalente ad aprile. Queste violazioni sono avvenute con la tecnica dello ‘scraping’, cioè i dati sono stati esfiltrati grazie ad un software. La richiesta per il database con nomi e numeri di telefono è di 100mila dollari.

    Il database includerebbe dati personali come nomi e numeri di telefono; tra le informazioni sensibili anche la posizione dell’utente basata sui suffissi dei numeri di telefono e contatti Facebook, utili per ricostruire, eventualmente, un potenziale network da attaccare. Secondo gli esperti, colpisce l’ampiezza del database e il mix di informazioni con i profili Facebook. I furti dai dati di queste entità spesso danno il via a massicce campagne di phishing.

    “Non c’è stata alcuna violazione di Clubhouse – spiega la piattaforma – Ci sono una serie di bot che generano miliardi di numeri di telefono casuali. La privacy e la sicurezza sono della massima importanza e continuiamo a investire in pratiche di sicurezza leader del settore”.

    La vendita online del database 3,8 miliardi di dati risale ai primi di settembre ed è il frutto di due furti già noti subiti da Clubhouse ad aprile e a luglio scorso con la tecnica dello ‘scraping’. Con lo stesso metodo, sempre lo scorso aprile anche Facebook è stata colpita in 533 milioni di profili. “Le persone tendono a condividere troppe informazioni sui social media – spiega Mantas Sasnauskas, ricercatore del sito Cybernews – questo fornisce tante superfici di attacco per portare a termine le truffe di malintenzionati”.

    Clubhouse che ha avuto un picco di popolarità la scorsa primavera grazie alla pandemia, ha all’incirca 13 milioni di utenti in tutto il mondo. A febbraio il Garante Privacy italiano ha fatto richiesta formale alla piattaforma di conoscere tutti i dettagli in merito al trattamento dei dati personali degli utenti, compreso quello relativo alla condivisione di informazioni della rubrica o di altre app effettuata all’interno di Clubhouse e anche la raccolta di dati da queste ulteriori app e social. 
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Unicredit: utile oltre 1 miliardo nel terzo trimestre

    Unicredit: utile oltre 1 miliardo nel terzo trimestre

    I risultati di Unicredit battono le stime, la banca nel terzo trimestre registra un utile di 1.058 milioni di euro (il sottostante 1,1 miliardi) e archivia i primi 9 mesi del 2021 con un utile di 3 miliardi di euro (sottostante di 3,1 miliardi di euro). Lo scorso anno...

    Petrolio: prezzi in forte calo dopo riavvio negoziati Iran

    Petrolio: prezzi in forte calo dopo riavvio negoziati Iran

    La ripresa dei negoziati sul nucleare con l'Iran ,che potrebbe portare a un riavvio dell'export petrolifero del paese, fa scendere i prezzi del petrolio, finito nei giorni scorsi ai massimi dal 2014. Sulle quotazioni del greggio incide anche l'aumento delle scorte...