Iniziativa al quartiere Tamburi dove c’è dispersione scolastica

Set 30, 2021

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – TARANTO, 30 SET – Settanta studenti della scuola
    media “Ugo De Carolis” del quartiere Tamburi di Taranto hanno
    provato l’emozione di osservare e studiare i delfini in mare, a
    bordo di un catamarano. L’esperienza è stata resta possibile
    dall’associazione Marco Motolese con il progetto “Per e con i
    giovani”, sostenuto da Fondazione Banco di Napoli, che vede
    collaborare in partenariato la Jonian Dolphin Conservation, lo
    Studio Decsa, l’Istituto Comprensivo Statale “Vico-De
    Carolis-Deledda”, il Club per l’Unesco di Taranto.
        Al centro dell’iniziativa c’è il mare visto sotto l’aspetto
    ambientale e quello culturale, che diventa protagonista di una
    serie di attività a favore di studenti di tutte le classi terze,
    di cui sette diversamente abili. Tra le problematiche del
    quartiere Tamburi viene segnalata anche la dispersione
    scolastica che il progetto “Per e con i giovani” intende
    contrastare mediante attività formative e laboratoriali sul
    mare. Gli studenti si sono imbarcati sul catamarano della Jonian
    Dolphin Conservation diventando così loro stessi “ricercatori
    scientifici”.
        Nell’occasione Giovanna Lato, dirigente scolastica dell’I.C.
        “Vico-De Carolis-Deledda”, ha sottolineato che “dopo un anno e
    mezzo di pandemia questo evento rappresenta per i nostri ragazzi
    la prima occasione di trascorrere insieme una giornata all’aria
    aperta, per questo sono stati tutti entusiasti dell’iniziativa.
        Questi studenti stanno approfondendo nelle lezioni di educazione
    civica proprio il tema dello sviluppo sostenibile e
    dell’ambiente, le stesse tematiche affrontante dal progetto”.
        (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Sileri, ‘priorità ai vaccinati con J&J per la seconda dose’

    Sileri, ‘priorità ai vaccinati con J&J per la seconda dose’

       "Ci sarà una priorità per coloro che hanno fatto il vaccino J&J e che dovranno fare la seconda dose.    Le indicazioni saranno date a breve in maniera chiara ed esaustiva". Lo ha dichiarato Pierpaolo Sileri, sottosegretario alla Salute...

    Un doodle di Google per Kano Jigoro, papà del judo

    Un doodle di Google per Kano Jigoro, papà del judo

    Un doodle interettivo di Google per Kano Jigoro, il papà del judo, che nasceva a Mikage il 28 ottobre 1860. Sportivo e insegnante di educazione fisica è considerato il fondatore del judo ed è stato il primo componente asiatico ad entrare nel Cio nel 1909. Amante...