Internazionali, in campo Sinner-Tsitsipas

Mag 13, 2022

  • Condividi l'articolo

    Internazionali, in campo Sinner-Tsitsipas

    LA VIGILIA La strada per l’Olimpo del tennis è ancora lunga e inevitabilmente passa da Stefanos Tsitsipas. Sarà il greco l’avversario di Sinner nei quarti degli Internazionali di Roma, lì dove Jannik non era mai arrivato. Si è fermato, invece, il cammino di Rafael Nadal, che è stato eliminato negli ottavi di finale da Denis Shapovalov, che si è imposto per 1-6, 7-5, 6-2 dopo 2h35′ di match. Il canadese nei quarti di finale incontrerà il norvegese Casper Ruud. La nota lieta è di colore azzurro, perché se è vero che Sinner nelle tre precedenti edizioni si era fermato una volta al terzo turno e due al secondo, una delle quali nel 2019 proprio contro il numero 4 del seeding, adesso punta alla gloria. Rispetto all’ultima volta che ha incontrato Tsitsipas quest’anno “sarà diverso”, ha detto Sinner in conferenza stampa. A inizio stagione a Melbourne finì 6-3 6-4, 6-2 con l’altoatesino in grado di portare a casa appena 9 game. “Sicuramente sarà un buon test per me per capire dove sono migliorato – ha continuato -. Ho visto la partita di oggi di Stefanos e ha alzato velocemente il suo livello. Io sto lavorando molto ma non solo sul cambiare il gioco, ma sull’essere più intelligente e capire cosa fa l’avversario”. Un qualcosa che oggi “mi è riuscito bene” ha aggiunto Sinner, parlando del match vinto in due set contro Krajinovic. Ma per vincere contro Tsitsipas “dovrò stare più sul mio modo di giocare per alzare subito il livello”. Già, perché ad oggi ha sconfitto Pedro Martinez, Fabio Fognini e Filip Krajinovic, rispettivamente numero 40, 57 e 54 del mondo. Contro il numero 5 del mondo servirà una spinta in più che potrà arrivare anche dal pubblico. Un tifo definito da Jannik “sempre pazzesco” e che sarà tutto per l’unico italiano rimasto in corsa. Dovesse superare anche Tsitsipas, il tabellone, qualora fossero confermati i favori del pronostico, porterebbe in dote Zvererv. Il tedesco ha superato senza grandi difficoltà De Minaur e a chi gli chiede se Roma possa rappresentare il torneo della svolta, la replica è netta. “Penso che già Madrid lo sia stato. Anche se non ho vinto il titolo, è stata una settimana molto positiva. Sono arrivato in finale di un evento Masters. Poi sono stato ‘picchiato’ da Alcaraz, ma sono subentrati anche altri fattori” ha spiegato il tedesco che ai quarti intanto dovrà affrontare Garin. Pochi problemi anche per Djokovic che domani giocherà contro Aliassime, dopo aver battuto in poco più di un’ora Wawrinka, ormai lontano parente dello ‘Stan The Man’ acclamato anni fa. Nel femminile, invece, Sabalenka e Swiatek superano rispettivamente Pegula e Azarenka, con la testa di serie numero uno del torneo che grazie alla vittoria contro la bielorussa allunga la sua striscia di successi consecutivi a 25. Vanno contante anche quelle nella Billie Jean King Cup, ma è comunque la striscia più lunga nel tour dopo quella di Serena Williams nel 2015 che ne vinse solo due in più. Numeri non casuali.


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Tennis: Roland Garros, Trevisan batte Sasnovich e vola ai quarti

    Tennis: Roland Garros, Trevisan batte Sasnovich e vola ai quarti

    Sul campo dedicato a Suzanne Lenglen, la 28enne Martina Trevisan, n.59 della classifica Wta, ha battuta negli ottavi la bielorussa Aliaksandra Sasnovich (47), qualificandosi per i quarti del Roland Garros di tennis. La fiorentina si è imposta con il punteggio di 7-6...

    Neonato in cesta a Catania sta bene, scatta gara solidarietà

    Neonato in cesta a Catania sta bene, scatta gara solidarietà

     "Sta bene, ha passato una notte tranquilla e si sta alimentando. E noi ce lo stiamo coccolando, e continueremo a farlo fino a quando resterà nel nostro reparto per dargli cure, ma anche affetto". Così Gabriella Tina, primaria dell'Unità operativa complessa (Uoc)...