Israele: cambio in vista ai vertici del Mossad

(ANSA) – TEL AVIV, 15 DIC – Cambio in vista ai vertici del
Mossad. Il premier Benyamin Netanyahu ha deciso di nominare
prossimo capo degli 007 israeliani – ora guidati da Yossi Cohen
– l’attuale vice (Deputy) la cui identità per ora è indicata con
la sola iniziale D.
    La nomina di D. – che ha anni di esperienza
nell’organizzazione – è attualmente al vaglio della
Commissione Goldberg che per legge esamina le candidature dei
maggiori funzionari dello stato.
    Cohen – considerato molto vicino a Netanyahu – ha guidato
fino al 2013 la Sicurezza Nazionale di Israele per poi diventare
nel 2016 capo del Mossad. E’ stato uno degli artefici per il
premier dei rapporti con il mondo arabo nella linea che ha poi
portato agli Accordi di Abramo. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte