Israele: Paese si ferma in ricordo della Shoah

Apr 28, 2022

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – TEL AVIV, 28 APR – Alle 10 in punto (le 9 in Italia)
    Israele si è fermata, come ogni anno, al suono delle sirene in
    ricordo dei 6 milioni di ebrei sterminati dai nazisti e dai loro
    complici.
        Ovunque fossero, gli israeliani hanno interrotto le loro
    attività: in silenzio si sono levati in piedi chinando la testa
    in rispetto della Memoria celebrata durante ‘Yom ha-Shoah’,
    giorno di dolore e di lutto tra i più solenni del calendario
    nazionale. Lungo le strade cittadine o le principali del Paese
    le auto in viaggio, gli autobus, hanno accostato e i passeggeri
    sono scesi rimanendo in silenzio e sull’attenti. Da ieri sera
    bar e ristoranti hanno chiuso e la radio e la tv hanno trasmesso
    per lo più documentari legati al tema della Shoah.
        Il ricordo è cominciato a Yad Vashem, il Museo della Memoria
    di Gerusalemme, con una cerimonia ufficiale in cui sei
    sopravvissuti hanno acceso altrettante fiaccole in ricordo dei 6
    milioni di ebrei uccisi. Il premier Naftali Bennett in
    quell’occasione ha detto che “la Shoah non ha precedenti nella
    storia umana e che anche le peggiori guerre di oggi non sono
    l’Olocausto e non sono ad esso comparabili”. Le cerimonie
    continueranno anche oggi sia a Yad Vashem sia alla Knesset.
        (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Commisso: “Fiorentina in Europa gioia indescrivibile”

    Commisso: “Fiorentina in Europa gioia indescrivibile”

    (ANSA) - FIRENZE, 21 MAG - "Che emozione! Oggi la squadra, lo staff, lo stadio e tutta la gente di Firenze mi hanno regalato una gioia indescrivibile. Torniamo in Europa dopo sei anni e lo facciamo nel migliore dei modi, davanti a Firenze e con tutta questa gente...

    Mbappé serata très chic, rinnovo e tripletta al Metz

    Mbappé serata très chic, rinnovo e tripletta al Metz

    (ANSA) - ROMA, 21 MAG - Difficilmente Kylian Mbappé dimenticherà questa serata. L'attaccante del Paris Saint-Germain ha prima ufficializzato il mega-rinnovo contrattuale con il club parigino, poi ha mandato quasi da solo al tappeto il Metz, realizzando una tripletta...