Jacub Hrusa e Patricia Kopatchinskaja al Bologna Festival

Mag 4, 2022

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – BOLOGNA, 04 MAG – La rassegna Grandi Interpreti di
    Bologna Festival prosegue a ritmo serrato: dopo il grande
    successo del concerto inaugurale (lo scorso lunedì con The
    English Baroque Soloists diretti da John Eliot Gardiner), domani
    alle 20,30 all’Auditorium Manzoni torna la Chamber Orchestra of
    Europe con uno dei direttori più richiesti degli ultimi anni, il
    ceco Jakub Hr?ša. Nominato da poco direttore ospite principale
    dell’Orchestra Nazionale dell’Accademia di Santa Cecilia, il
    quarantenne maestro di Brno per il suo debutto bolognese
    dirigerà la Sinfonia N. 2 in Do maggiore di Robert Schumann, un
    brano contenente molti echi beethoveniani, come il richiamo al
    Tema della Gioia nel finale. Lavoro sinfonico che tocca
    singolari vette poetiche, segnando la vittoria dello spirito
    creativo sulle sofferenze interiori del compositore e su un
    fastidioso disturbo al nervo acustico che lo costrinse più volte
    ad interrompere la composizione. “Riflette la resistenza dello
    spirito – scrisse lo stesso Schumann – contro le mie condizioni
    fisiche. Il primo movimento è pieno di questa lotta e del suo
    carattere capriccioso e ostinato”. La prima parte della serata
    vedrà la partecipazione di Patricia Kopatchinskaja, tra le
    interpreti più interessanti del nuovo violinismo, per eseguire
    il Concerto per violino Op. 61 di Beethoven, l’unico concerto
    per violino e orchestra scritto dal compositore di Bonn, vertice
    dell’arte violinistica di ogni tempo. Lievi e cantabili melodie,
    episodi appassionati, passi di bravura di cui Patricia
    Kopatchinskaja, con la sua travolgente simpatia saprà
    interpretare fuori da ogni convenzione, con la consueta cifra
    espressiva del tutto personale. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Omicidio dell’ex vigilessa Laura Ziliani, confessa Mirto Milani

    Omicidio dell’ex vigilessa Laura Ziliani, confessa Mirto Milani

    (ANSA) - BRESCIA, 25 MAG - Svolta nelle indagini sul delitto di Laura Ziliani. Mirto Milani ha confessato l'omicidio dell'ex vigilessa di Temù, in provincia di Brescia, avvenuto l'8 maggio di un anno fa. Lo ha fatto nel corso di un lungo interrogatorio in carcere che...

    Ora Renzi posta una foto con il sindaco di Genova Marco Bucci

    Ora Renzi posta una foto con il sindaco di Genova Marco Bucci

    Una foto per replicare agli attacchi provenienti da sinistra: Matteo Renzi, leader d'Italia Viva, ha pubblicato via social un'immagine con il sindaco di Genova Marco Bucci. Il primo cittadino del capoluogo ligure che la formazione politica guidata dall'ex premier ha...