Kiev, identificati 10 soldati russi coinvolti in fatti Bucha

Apr 28, 2022

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – ROMA, 28 APR – L’ufficio del pubblico ministero
    dell’Ucraina ha identificato 10 militari russi coinvolti nelle
    atrocità commesse a Bucha. Lo rende noto il procuratore generale
    Iryna Venediktova su Facebook, dove pubblica i nomi e le foto
    dei soldati, invitando i cittadini, se riconoscono questi
    militari russi e hanno prove del loro coinvolgimento in altre
    atrocità, di inviare le prove al sito con cui la Procura sta
    raccogliendo prove dei crimini di guerra commessi dai russi.
        I soldati appartengono alla 64 brigata di fanteria
    motorizzata separata delle forze di terra della Federazione
    Russa, spiega e, in base a quanto stabilito dalle indagini, “durante l’occupazione di Bucha hanno preso in ostaggio civili
    disarmati, li hanno fatti morire di fame e sete, li hanno tenuti
    in ginocchio con le mani legate e gli occhi incollati, derisi e
    picchiati. Sono stati usati pugni e mozziconi. Le persone sono
    state picchiate per avere informazioni sull’ubicazione delle
    forze armate e delle forze di difesa e alcune sono state
    torturate senza alcun motivo. I militari russi hanno minacciato
    di uccidere le vittime e hanno persino inscenato l’esecuzione
    dei loro prigionieri”, scrive Venediktova, precisando che ci
    sono anche le prove del fatto che “questi militari del primo
    esercito di predoni del mondo hanno derubato la popolazione
    locale, portando via oggetti personali ed elettrodomestici come ‘trofeo'”. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Roland Garros: Trevisan al 3/o turno, polacca Linette ko

    Roland Garros: Trevisan al 3/o turno, polacca Linette ko

    Procede Martina Trevisan che approda al terzo turno del Roland Garros, secondo Slam del 2022, in corso sulla terra rossa parigina. La 28enne mancina di Firenze, n.59 WTA ("best ranking"), reduce dal primo titolo WTA conquistato a Rabat proprio alla vigilia dello Slam...

    Omicidio dell’ex vigilessa Laura Ziliani, confessa Mirto Milani

    Omicidio dell’ex vigilessa Laura Ziliani, confessa Mirto Milani

    (ANSA) - BRESCIA, 25 MAG - Svolta nelle indagini sul delitto di Laura Ziliani. Mirto Milani ha confessato l'omicidio dell'ex vigilessa di Temù, in provincia di Brescia, avvenuto l'8 maggio di un anno fa. Lo ha fatto nel corso di un lungo interrogatorio in carcere che...