• Kiev, Mosca non è in posizione di dettare termini negoziato

    Condividi l'articolo

    (ANSA) – ROMA, 14 NOV – “La Russia non è nella posizione di
    dettare i suoi termini” per avviare negoziati per la fine della
    guerra”. Lo ha dichiarato su Facebook il portavoce del ministero
    degli Esteri ucraino, Oleg Nikolenko, citato da Ukrinform. “La
    formula di pace dell’Ucraina rimane invariata: fine immediata
    della guerra, ritiro di tutte le truppe russe, ripristino
    dell’integrità territoriale ucraina, risarcimento dei danni
    inflitti e garanzie effettive di non ripetizione
    dell’aggressione. In altre condizioni, il raggiungimento di una
    pace sostenibile sarà impossibile”, ha affermato il portavoce.
        (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte