La Bank of England alza i tassi e vede una lunga recessione

Ago 4, 2022

Condividi l'articolo

 La Bank of England decide il sesto rialzo dei tassi d’interesse consecutivo, con una stretta da mezzo punto (record da 27 anni) di fronte a un’inflazione stimata per fine 2022 al 13%.
    Pur promettendo nuovi rialzi decisi se servirà per frenare i prezzi, la Banca d’Inghilterra lancia l’allarme sulla crescita: l’economia britannica va verso una recessione lunga oltre un anno causata del caro-prezzi causato principalmente dall’energia. La fase di crescita negativa inizierebbe nel quarto trimestre 2022 e si estenderebbe sull’intero 2023 con un -2,1% complessivo: sarebbe la recessione più lunga dalla grande crisi finanziaria.
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte