La Masterclass di Masterchef Italia, ascolti in crescita

Dic 24, 2021

  • Condividi l'articolo

    Tre insidiose Prove di Abilità e un’ultima durissima Sfida Finale, ma ora finalmente la Masterclass di quest’anno è composta: Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli hanno scelto i 20 cuochi amatoriali che dalla prossima settimana si battaglia a colpi di talento, di creatività e abilità nei piatti e ai fornelli di MasterChef Italia. Ed è una Masterclass cosmopolita, eterogenea, eclettica e con tanti spunti internazionali al proprio interno.

    E per la seconda serata del cooking show prodotto da Endemol Shine Italy per Sky, ieri sera su Sky Uno/+1 e on demand, si conferma il successo dell’esordio: media di 852mila spettatori medi, 3,2% di share e 1.138.230 contatti, con una netta crescita sia rispetto all’esordio (+11%) sia rispetto all’omologa serata dello scorso anno (+10%). Nel dettaglio, il primo episodio ha totalizzato 918mila spettatori e il 3% di share, con un altissimo 72% di permanenza e 1.272.865 contatti (+3% rispetto alla scorsa settimana e +10% sull’omologa puntata della scorsa stagione); il secondo ha raggiunto 785mila spettatori medi, con il 3,4% di share, un super 78% di permanenza e 1.003.594 contatti (+21% rispetto all’esordio e un altro +10% rispetto all’omologa puntata della scorsa stagione,). Insomma, una partenza straordinaria per lo show, confermato anche dagli ottimi risultati sui sette giorni: il dato dell’esordio, che aveva fatto segnare una media serata di 769mila spettatori, è più che raddoppiato nel corso della settimana, arrivando a 1.705.421 spettatori medi.

    Conquistare la cucitura del proprio nome sul grembiule bianco, per i 20 aspiranti chef, non è stato facile. I concorrenti promossi al primo step delle selezioni sono stati divisi, in base alle lacune mostrate all’esordio, in 3 gruppi ognuno dei quali ha dovuto affrontare una Prova di Abilità ideata personalmente da un giudice. Ha iniziato Chef Locatelli, che voleva stimolare l’originalità e la creatività degli aspiranti concorrenti: la loro missione consisteva nella preparazione di un burrito, da arrotolare correttamente soprattutto inserendo all’interno le giuste combinazioni di sapori. Prova superata e grembiule personale conquistato per lo studente di radiologia 21enne Nicholas; per Elena, 54enne nata a Milano e ora a Ravenna; e Rita, l’imprenditrice alberghiera catanese di 51 anni; Anna, 30enne fisioterapista e nutrizionista; Tina, commessa di un supermercato, 39 anni, nata a Napoli e ora a Piacenza; e Gabriele, per tutti Polone, addetto alla sicurezza 34enne di Anzio, vicino Roma. Passano anche Bruno, 64enne agente di commercio di Parma; e Tracy, 31enne di origini nigeriane e ora a Vallese di Oppeano (Verona). Chef Barbieri ha riconosciuto la caparbietà e la tenacia di Mery che, nonostante il suo burrito sia incompleto e il no di Cannavacciuolo e Locatelli, col grembiule firmato dal giudice ha avuto accesso alla Sfida Finale.


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Microsoft cresce nei videogiochi, compra Activision

    Microsoft cresce nei videogiochi, compra Activision

    Microsoft acquista la società di videogiochi Activision Blizzard per 68,7 miliardi di dollari. Lo annuncia il colosso di Redmond in una nota, sottolineando che Microsoft pagherà 95 dollari per ogni azione Activision.    L'operazione è tutta in contanti...

    Quirinale, Sgarbi: ‘Berlusconi triste, operazione si è fermata’

    Quirinale, Sgarbi: ‘Berlusconi triste, operazione si è fermata’

    Silvio Berlusconi "ieri era abbastanza triste". Lo racconta Vittorio Sgarbi, che in queste settimane ha aiutato il leader di FI a contattare parlamentari in vista del voto per il Quirinale: "Ci devono essere delle inquietudini di natura psicologica, non degli...