Lavoro: Inail, in 6 mesi 382mila infortuni e 463 morti

Lug 29, 2022

Condividi l'articolo

Le denunce di infortunio sul lavoro presentate all’Inail tra gennaio e giugno sono state 382.288 (+43,3% rispetto allo stesso periodo del 2021), 463 delle quali con esito mortale (-13,9%). In aumento le patologie di origine professionale denunciate, che sono state 31.085 (+7,7%).

Lo indicano i dati relativi al primo semestre dell’anno pubblicati dall’Istituto, che sottolinea come siano provvisori e il loro confronto richieda “cautele, in particolare rispetto all’andamento degli infortuni con esito mortale, soggetti all’effetto distorsivo di ‘punte occasionali’ e dei tempi di trattazione delle pratiche”.


Fonte originale: Leggi ora la fonte