• “Le coppie gay sono illegali”, bufera sulla frase di Mollicone (Fdi)

    Condividi l'articolo

    “Il Pd mi ha appena accusato di essere contrario alle coppie omosessuali con un becero taglio su una risposta a una domanda durante una trasmissione televisiva”. A dirlo è il responsabile Cultura di FdI, Federico Mollicone, che risponde così alle critiche del Pd per una sua frase, detta durante un’intervista a Rtv, l’emittente televisiva di San Marino, a proposito delle coppie gay.

    Interrogato dai cronisti di San Marino circa la sua richiesta, in qualità di componente della commissione di Vigilanza Rai, di eliminare un episodio di ‘Peppa Pig’ in cui si raccontava di una famiglia arcobaleno con due mamme, Mollicone aveva risposto spiegando, tra l’altro, che “le coppie omosessuali in Italia non sono legali, non sono ammesse“. “Fin quando lo Stato italiano non ha normato queste coppie, presentarlo come un fatto normale è sbagliato, perché non lo è“, aveva osservato puntando il dito soprattutto contro le adozioni di figli da parte di coppie omosessuali.

    “Siamo all’orrore – aveva commentato il candidato Dem Marco Furfarocosa vogliono fare Mollicone e FdI? Arrestare le famiglie arcobaleno? Cancellare le coppie unite dalla legge con le unioni civili?”, questa destra “ferma al ventennio è pericolosa e fuori dalla realtà”.

    “Sia ben chiaro a Mollicone e ai suoi – incalza il sottosegretario all’Interno Ivan Scalfarotto di Italia Viva – che se proveranno a trasformare Roma in una Varsavia o in una Budapest, troveranno in Parlamento e nel Paese pane politico per i loro denti”.

    “Noi – precisa subito dopo Mollicone – siamo per il mantenimento delle unioni civili, per il contrasto a ogni discriminazione e per il divieto di adozioni omogenitoriali”, il tutto “nell’interesse supremo del minore”.


    Fonte originale: Leggi ora la fonte