• Leader con abiti tradizionali indonesiani, Meloni unica premier

    Condividi l'articolo

    L’arrivo dei leader al Garuda Wisnu Kencana di Bali, uno dei principali siti d’importanza culturale dell’Indonesia dove sono stati allestiti i tavoli per la cena di gala, è a dir poco scenografico. Gli ospiti – 4 donne su 41 partecipanti al vertice, Giorgia Meloni unica premier – si sono presentati con gli abiti tradizionali indonesiani: camicia sgargiante per gli uomini e scialle per le donne. Tutti tranne Biden, che ha declinato l’invito per non meglio precisati ‘impegni’. Comunque l’ennesima scelta azzeccata del presidente Widodo: addio per una notte ai completi e le cravatte (un sollievo dal caldo) e largo al mistero dell’Oriente. Il G20 d’altra parte ormai sta diventando anche questo: mescolanza. Ponti fra il mondo che fu (a trazione euroatlantica) e quello che verrà (lo è già?). 

    Ma si diceva della maestria della presidenza indonesiana, che si è trovata a dover gestire senz’altro il G20 più difficile della sua storia.

    Ecco, il gossip pre vertice indicava non pochi mal di pancia da parte di alcuni per il fatto di dover sfilare accanto a Lavrov nella tradizionale foto di famiglia. E qui scatta il giallo. “Non vogliamo rendere la vita difficile ai nostri ospiti, mi coordinerò con i partner del G7”, aveva detto in apertura di vertice il presidente del Consiglio Europeo Charles Michel. Ora, di norma lo scatto avviene prima dell’inizio dei lavori. A Bali, invece, niente. La presidenza non ha voluto “né confermare né smentire” che la foto fosse stata definitivamente cancellata. Poi il dubbio. Lavrov è partito al termine della prima giornata di lavori: vuoi vedere che lo scatto di gruppo spunterà alla fine del summit?.
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte