Lega B, le riforme siano centrali in prossimo Consiglio Figc

Condividi l'articolo

(ANSA) – ROMA, 17 NOV – Il Consiglio direttivo della Lega
serie B ha avanzato al presidente della Figc, Gabriele Gravina,
la richiesta di inserire il tema delle riforme, e in particolare
quella dei campionati, all’ordine del giorno del prossimo
Consiglio federale. Lo rende noto la stessa Lega, al termine
della riunione del Consiglio durante la quale è stata affrontata
una serie di riforme strutturali per il rilancio del
calcio italiano, ritenute necessarie e non più rinviabili.
    Il percorso riformatore, sottolinea il Consiglio, “dovrà
ricomprendere anche altre tematiche di particolare urgenza,
quale il contenimento dei costi, da perseguire anche attraverso
una maggiore flessibilità contrattuale, nonché una diversa
configurazione dei rapporti con le altre Leghe”.
    Il Consiglio ha anche approvato all’unanimità il bilancio
consuntivo 2021/22 illustrato dal presidente, Mauro Balata, “con
particolare apprezzamento da parte dei consiglieri per
l’incremento dei ricavi, il contenimento delle spese e la
chiarezza espositiva”. Il documento arriverà nell’Assemblea del
2 dicembre per l’approvazione
definitiva. È stata, inoltre, valutata e apprezzata la proposta
pervenuta da un player di livello
internazionale, a testimonianza ancora una volta dell’appeal
della Lega e del campionato di Serie B. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte