• “Letta mette in mezzo i poteri internazionali”. La bomba della Meloni sui dem

    Condividi l'articolo

    Intervistata a Quarta Repubblica, programma di approfondimento politico di Rete4, Giorgia Meloni ha ribadito con coerenza tutti i punti che sono stati alla base della sua campagna elettorale, sottolineando i giochi scorretti e le ipocrisie, oltre che la scompostezza della sinistra, che fin dall’inizio di questa campagna elettorale ha acceso la macchina del fango contro il centrodestra.

    Stanno giocando a dire che FdI e Meloni non sono in grado di governare… I politici della sinistra italiana stanno giocando a mettere in mezzo i poteri internazionali. Loro sono ormai convinti che non gli serve avere il consenso degli italiani. Preferiscono avere la protezione di alcuni poteri stranieri“, ha detto la leader di Fratelli d’Italia. Quindi, ha aggiunto: “Una lettura europeista consiste nel partire dagli interessi nazionali, per cercare soluzioni comuni, che è quello che l’Italia non ha fatto. L’Italia ha fatto quello che abbiamo visto fare oggi da Letta e altri, cedere, barattare in alcuni casi il sostegno di alcuni partiti esteri con l’interesse nazionale degli italiani“.

    A pochi giorni dal voto, considerando che tutti i sondaggi la danno per favorita, Giorgia Meloni inizia a guardare a quello che potrebbe succedere dal 26 settembre nel caso di vittoria. Ovviamente, se dovesse diventare premier, Giorgia Meloni non arriverà impreparata: “Ci lavoro, perché sono puntigliosa e non mi piace improvvisare. Poi ovviamente sono immersa in campagna elettorale, ma sicuramente la storia di FdI è di un partito che non voleva fare testimonianza“. E nell’ottica di formare la squadra dei ministri, la leader di Fratelli d’Italia ha dichiarato: “Per ministro Economia ho in mente una figura molto seria che sappia fare due cose insieme: tenere in ordine i conti ma avere una visione strategica, quello che in molti casi all’Italia è mancato“.

    L’economia sarà una colonna portante del governo di centrodestra che nascerà anche perché, come sottolineato dalla Meloni, “ci presenteremo con una legge di bilancio estremamente seria nella quale faremo una cosa che piace molto ai mercati: parliamo di crescita. Chi deve investire deve sapere che tu hai a cuore la crescita“. E sul governo che verrà, Giorgia Meloni ha escluso le larghe intese: “No. Penso che sia un tema che non si porrà. Sono ottimista sul fatto che il centrodestra avrà una maggioranza che gli consentirà di governare senza ricorrere ad alleanze diverse“.


    Fonte originale: Leggi ora la fonte