• Letta, non permetteremo che Costituzione venga stravolta

    Condividi l'articolo

    Tante bandiere del Pd e arcobaleno alla manifestazione di chiusura del Pd, Italia democratica e progressista. La piazza è piena per circa la metà, qualche migliaio i militanti. Applauso per il ricordo di David Sassoli da parte di Pina Picierno e Nicola Zingaretti. Due minuti a testa per gli esponenti Dem chiamati a intervenire sul palco.

    “Abbiamo fatto la scelta di difendere la Costituzione italiana, nata dalla Resistenza e dell’antifascismo, non permetteremo che quella Costituzione, la più bella del mondo, venga stravolta dalla destra”. Lo ha detto il segretario del Pd, Enrico Letta, al comizio in Piazza del Popolo a Roma con cui viene chiusa della campagna elettorale della lista Pd-Italia democratica e progressista.
    “Vi chiedo in queste ultime ore di fare un’ultima riflessione, su cosa ha rappresentato questa campagna elettorale, non abbiamo solo detto le nostre idee ma anche seminato tanto pensando a un’Italia positiva, del futuro. La vera differenza è che abbiamo fatto campagna parlando dell’Italia del futuro, loro dell’Italia del passato, delle divisioni”.

    “La scelta l’abbiamo fatta sui diritti, sapendo che dall’altra parte abbiamo un’Italia retrograda che non pensa sia possibile dare libertà alle persone di vivere i diritti. Le scelte che anno fatto e le parole che usano sono intollerabili. Noi su questi temi si deve andare avanti. A partire dalla legge sulla cittadinanza”. Lo ha detto il segretario del Pd, Enrico Letta, al comizio in Piazza del Popolo a Roma con cui viene chiusa della campagna elettorale della lista Pd-Italia democratica e progressista. “Dico a Zan che nella prossima legislatura la sua proposta diventerà legge”.

    “La speranza siamo noi quando combattiamo le ingiustizie, quando non alziamo muri”. “Viva l’Ue, l’Italia democratica e progressista. Viva il Pd. Andiamo a vincere domenica”, ha detto il segretario pd.  “La rimonta di questi giorni è figlia del fatto che nel nostro partito” c’è “la migliore classe politica sui territori”, ha aggiunto.


    Fonte originale: Leggi ora la fonte