• Libano: colera uccide 19 persone

    Condividi l'articolo

     Sale a 19 uccisi il numero delle vittime dell’epidemia di colera che ha colpito il Libano dall’inizio di ottobre e che è provenuta dalla vicina Siria, Paese in guerra, dove il colera ha finora ucciso circa 80 persone.
        Il ministero della sanità libanese ha riferito nelle ultime ore del decesso di un paziente colpito dal colera. I casi di infezione registrati in Libano sono finora 560.
        In Siria, dove l’epidemia si è manifestata alla fine di agosto, due settimane fa l’Onu segnalava 75 morti e circa 20mila casi sospetti di infezione.
        In Libano il colera non colpiva dal 1993, subito dopo la fine della guerra civile (1975-90). I primi casi segnalati questo autunno in Libano sono apparsi nei campi profughi siriani nel nord-est del Libano.
        Altre infezioni si sono registrate in seguito in altre comunità delle aree più depresse del Paese, da tre anni alle prese con la peggiore crisi finanziaria della sua storia.


    Fonte originale: Leggi ora la fonte