L’influenza è arrivata: i bimbi i più colpiti

Nov 12, 2021

  • Condividi l'articolo

    Casi di influenza in rapido aumento in particolare tra i bambini. È l’Istituto superiore di Sanità a segnalare una «brusca partenza della curva delle sindromi simil-influenzali in Italia». Un fenomeno ampiamente preannunciato dagli scienziati visto che lo scorso anno con la popolazione in lockdown l’influenza non è praticamente circolata.

    Ora l’Iss segnala che «Nella 44esima settimana del 2021, si osserva un’incidenza pari a 3,5 casi per mille assistiti». Ma l’incidenza sale molto tra i più piccoli al di sotto dei 5 anni d’età. In questa fascia «si osserva un’incidenza pari a 15,8 casi per mille assistiti». Casi registrati dalle regioni che hanno attivato la sorveglianza, Piemonte, Lombardia e Emilia-Romagna dove si osserva un livello di incidenza delle sindromi simil-influenzali sopra la soglia basale che in per quest’anno è stata fissata a 3,16 per mille.

    Nella fascia di età 0-4 anni l’incidenza è pari a 15,83 casi per mille assistiti, nella fascia di età 5-14 anni si attesta a 3,79 nella fascia 15-64 anni a 3,02 e tra gli individui di età pari o superiore a 65 anni a 1,64 casi per mille assistiti.

    I dati emergono dal primo bollettino Influnet dell’Iss che ha analizzato il periodo che va dal 18 ottobre al 7 novembre. In tutto si tratta di 573.000 casi con una incidenza arrivata nell’ultima settimana presa in esame (1-7 novembre) al 3,5 per mille assistiti e un totale di 207 mila casi.

    Lo scorso anno nella stessa settimana il livello di incidenza dell’influenza stagionale era pari a 1,15 casi per mille assistiti.

    Si tratta però di dati parziali visto che nove regioni (Val d’Aosta, P.A. di Bolzano, P.A. di Trento, Friuli Venezia Giulia, Umbria, Campania, Basilicata, Calabria, Sardegna) non hanno neppure attivato la sorveglianza InfluNet.

    Già un paio di settimane fa da alcuni ospedali pediatrici era stato lanciato l’allarme bronchioliti: la quota di bimbi piccoli colpiti da virus sinciziale ad esempio a Padova ma anche a Roma era decisamente superiore alla media stagionale.


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Green pass falsi su Telegram, scoperti autori truffa

    Green pass falsi su Telegram, scoperti autori truffa

    (ANSA) - ROMA, 27 NOV - Proponevano sulle chat di Telegram green pass perfettamente funzionanti, in vendita a cento euro l'uno. La truffa è stata scoperta dal Nucleo speciale tutela privacy e frodi tecnologiche della Guardia di Finanza in un'indagine coordinata dalla...