Littizzetto, normalità è un bambino con due mamme

Condividi l'articolo

(ANSA) – CAMOGLI, 11 SET – “La normalità non è il nonno che
dorme sulla poltrona, anche perché ci sono nonni che giocano
tutto il giorno a briscola, ma che esistano bambini con due
mamme. Tutte queste polemiche sono una mancanza di libertà: sono
queste le cose che piano piano ci tolgono la libertà”. A dirlo è
Luciana Littizzetto, riferendosi alla polemica sollevata da FdI
sulla puntata del cartone animato di Peppa Pig trasmessa dalla
Rai, in cui la famiglia è rappresentata con due mamme.
    Littizzetto ne ha parlato al Festival della Comunicazione di
Camogli, dedicato alla Libertà: a lei è andato il premio
Comunicazione, prima volta a una donna in 9 edizioni, ha
intrattenuto il pubblico insieme a Luca Bizzarri. I due si sono
scambiati battute sulle loro rispettive carriere tra aneddoti
sulle querele ricevute e gli episodi della loro vita privata.
    “La statua della Libertà che rappresenta una donna che cammina,
ci dice che la libertà è un qualcosa in movimento, è un qualcosa
che abbiamo adesso e che deve essere coltivata, occorre farla
camminare e farla crescere” ha detto Littizzetto. Danco Singer,
direttore del Festival ha ricordato la motivazione del premio: “Luciana Litizzetto con la sua contagiosa simpatia e il suo modo
provocatorio e irriverente di comunicare – libero da ogni
costrizione – è capace di fare ironia sul lato umano che ci
accomuna tutti (dal potente al semplice cittadino), di cogliere
le contraddizioni del nostro vivere, di raccontare l’attualità
con lucido umorismo”. Littizzetto ha ricevuto un suo ritratto
che la raffigura in sorta di grande aureola, realizzata
dall’illustratore e designer Luciano Berio.
    Nessun riferimento diretto da parte di Littizzetto alle
elezioni: “Benedico il Signore di non essere in onda, noi
riprendiamo il 9 ottobre, chiedetevi perché”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte