• Londra, a marzo conferenza sui crimini di guerra in Ucraina

    Condividi l'articolo

    I ministri della Giustizia di molti Paesi si riuniranno a Londra a marzo per una conferenza a sostegno della la Corte penale internazionale (Cpi) che indaga su presunti crimini di guerra in Ucraina. Lo ha annunciato il governo britannico.

    L’incontro, co-organizzato da Regno Unito ed Olanda, si terrà a Lancaster House e sarà presieduto dal vicepremier britannico Dominic Raab e dal ministro per la Giustizia e la Sicurezza olandese Dilan Yeşilgöz-Zegerius. Mira ad aumentare il sostegno finanziario e pratico globale offerto alla Cpi e coordinare gli sforzi per garantire i mezzi per svolgere indagini e perseguire i responsabili. 

    L’incontro – si legge sul sito del governo di Londra – arriva mentre la Russia intensifica la sua campagna di terrore contro l’Ucraina, colpendo infrastrutture energetiche cruciali e immergendo le persone nel freddo oscuro e gelido dell’inverno. Nelle aree liberate dell’Ucraina, i pubblici ministeri continuano a raccogliere prove di atrocità e violenze sessuali. Il vice Primo Ministro e Segretario di Stato per la Giustizia, Dominic Raab, ha dichiarato che “le forze russe dovrebbero sapere che non possono agire impunemente e sosterremo l’Ucraina finché non sarà fatta giustizia.

    A quasi un anno dall’invasione illegale, la comunità internazionale deve dare il suo più forte sostegno alla CPI in modo che i criminali di guerra possano essere ritenuti responsabili delle atrocità a cui stiamo assistendo. L’incontro consentirà ai paesi di determinare come fornire ulteriore assistenza alla Corte. Ciò include un sostegno pratico come aiutare a raccogliere informazioni e condividere le prove delle atrocità commesse sul terreno. I ministri discuteranno anche su come aiutare le vittime e i testimoni a fornire testimonianze senza causare loro ulteriori sofferenze”. Insieme agli Stati Uniti e all’Ue il Regno Unito ha già istituito l’Atrocity Crimes Advisory Group per sostenere le indagini e ha finanziato un programma di formazione per i giudici ucraini destinati a condurre processi per crimini di guerra. Vi stanno già partecipando 30 giudici e un programma di formazione simile per i pubblici ministeri in Ucraina, guidato dalla Procura reale britannica, dovrebbe iniziare entro la fine dell’anno.
      


    Fonte originale: Leggi ora la fonte