Lukashenko, sui migranti siamo alla catastrofe umanitaria

Set 27, 2021

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – MOSCA, 27 SET – Il presidente bielorusso Alexander
    Lukashenko ha descritto la situazione dei migranti al confine
    (con l’Europa, ndr) come “una catastrofe umanitaria”. “Discutiamo su cosa fare ora. È sbagliato che la gente soffra.
        Dunque li abbiamo vestiti, nutriti e forniti di legna da ardere
    e qualche tenda. Ma in inverno congeleranno. Sono persone che
    hanno percorso migliaia di chilometri dal sud. In breve, siamo
    di fronte a una catastrofe umanitaria al confine”, ha detto
    Lukashenko durante una riunione con i capi delle forze
    dell’ordine, citato da Interfax, che ricorda come l’Europa abbia
    descritto l’immigrazione illegale dal territorio bielorusso “un’aggressione ibrida del regime bielorusso”. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Portuali Trieste, dietrofront, la protesta continua

    Portuali Trieste, dietrofront, la protesta continua

    (ANSA) - TRIESTE, 17 OTT - Dietrofront del Coordinamento dei portuali triestini che, dopo il comunicato diffuso in serata, confermato dalla conferenza stampa tenuta dal leader Stefano Puzzer, è tornato sulla propria decisione sostenendo in un breve messaggio sui...

    Verona: Tudor, ci prendiamo primo tempo e lavoriamo

    Verona: Tudor, ci prendiamo primo tempo e lavoriamo

    (ANSA) - MILANO, 16 OTT - "Un vantaggio di 2-0 non lo vogliamo più, è già la terza volta": lo dice sorridendo Igor Tudor, a Dazn, al termine della sconfitta subita dal Milan a San Siro dopo che il suo Verona era riuscito a conquistare un doppio vantaggio nel primo...