Malagrotta: da 3 a 6 mesi per accertare cause incendio

Giu 17, 2022

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – ROMA, 17 GIU – Tre mesi a cui potrà essere aggiunta
    una ulteriore proroga di 90 giorni. Sono i tempi che la Procura
    di Roma ha stabilito nella maxiconsulenza affidata ai
    carabinieri del Noe per accertare le cause dell’incendio
    avvenuto nella discarica di Malagrotta.
        Al momento a piazziale Clodio si procede per incendio colposo
    contro ignoti. In questa prima fase gli inquirenti stanno
    raccogliendo materiale utili alle indagini che finirà
    nell’incartamento coordinato dal procuratore Francesco Lo Voi.
        Nell’indagine si cercheranno eventuali analogie con gli altri
    incendi, avvenuti tra il 2018 e il 2019, che hanno interessato
    impianti Tmb a Roma e in questo ambito le verifiche sui sistemi
    di videosorveglianza presenti a Malagrotta potrebbe fornire
    elementi utili. Si procederà anche all’analisi del sistema
    antiincendio presente a Malagrotta per verificare se ha
    funzionato il segnale di preallarme, di allarme e le bocchette
    dell’acqua. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Saldi: bene avvio in E-R, ‘domanda superiore ad anni scorsi’

    Saldi: bene avvio in E-R, ‘domanda superiore ad anni scorsi’

    I saldi in Emilia-Romagna al via sabato 2 luglio iniziano sotto i migliori auspici, nonostante i due anni di pandemia e l'inflazione dovuta alla guerra abbiano inciso su tanti esercizi, che nei casi peggiori hanno registrato un calo delle vendite del 30% su base...

    Gessica Notaro torna ad addestrare i delfini a Riccione

    Gessica Notaro torna ad addestrare i delfini a Riccione

    "Oggi sono più emozionata di quando sono salita sul palco dell'Ariston per il Festival di Sanremo". Così Gessica Notaro che oggi è ripartita dal mestiere e dal luogo di lavoro che aveva lasciato 12 anni fa. La giovane riminese, nota per le sue partecipazioni a...