• Malore improvviso in Aula, il deputato Richetti trasportato d’urgenza al Gemelli

    Condividi l'articolo

    Il capogruppo di Azione-Italia Viva alla Camera dei deputati Matteo Richetti è stato colto da un improvviso malore in Aula durante il pomeriggio di oggi, giovedì 12 gennaio, come spiegato in un breve comunicato ufficiale diffuso dall’ufficio stampa della compagine guidata da Carlo Calenda. “Immediatamente soccorso dal personale sanitario della Camera, è stato trasportato d’urgenza al Policlinico Gemelli, dove si trova ricoverato per accertamenti”, spiega la nota.

    Chi è Richetti

    Nato a Sassuolo, in provincia di Modena, il 3 agosto del 1974, Matteo Richetti ricopre il ruolo di capogruppo alla Camera per i partiti che compongono il cosiddetto Terzo Polo dallo scorso 18 ottobre 2022. Prima di sposare la causa di Azione (2020), il parlamentare era stato eletto come deputato (2013-2018) e poi come senatore (2018-2022) tra le file del Partito democratico.

    Durante il primo congresso di Azione (“L’Italia sul serio”) che si svolse tra il 19 e il 20 febbraio del 2022 presso il palazzo dei Ricevimenti e dei Congressi di Roma, Richetti fu scelto per ricoprire l’incarico di presidente del partito. In occasione del voto anticipato del 25 settembre 2022, venne ricandidato alla Camera dei deputati come capolista nei collegi plurinominali dell’Emilia-Romagna 01, 02 e 03 per la lista Azione/Italia Viva, risultando eletto in quello dell’Emilia-Romagna 01. Arrivò poi la nomina a capogruppo del Terzo Polo per Montecitorio e quindi, contestualmente, anche la rinuncia al ruolo di presidente di Azione: un ruolo che, in data 19 novembre, viene affidato all’ex Forza Italia Mara Carfagna.

    Poco prima del malore

    Qualche istante prima dell’improvviso malore, il capogruppo di Azione/Italia Viva aveva rilasciato una dichiarazione in favore dei dipendenti dell’agenzia Dire. “Non posso che esprimere la mia più piena solidarietà a tutte le lavoratrici e i lavoratori dell’agenzia Dire coinvolti in un drastico piano di ristrutturazione dell’azienda”, ha esordito Richetti, come riportato da Il Tempo. “In un momento così difficile come quello che stiamo affrontando, una voce autorevole quale quella dell’agenzia Dire, rappresenta un valore aggiunto nella lettura della quotidianità politica e sociale. Invito la proprietà”, ha esortato in conclusione il deputato, “a una riflessione che conduca a una nuova fase di confronto con i lavoratori così da individuare un percorso di ristrutturazione dell’azienda che non comprometta decine di posti di lavoro e non spenga un apprezzato protagonista della nostra informazione”.

    Gli auguri

    “A nome del gruppo dei deputati di Fratelli d’Italia auguro pronta guarigione al collega Matteo Richetti, capogruppo di Azione”, dichiara in un comunicato ufficiale Tommaso Foti, capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera dei Deputati. “Il Gruppo di Noi Moderati è vicino al collega Matteo Richetti e gli augura una rapidissima guarigione”, afferma il leader Maurizio Lupi, “vogliamo vederlo al più presto in Aula e in piena forma”.


    Fonte originale: Leggi ora la fonte