• Maltempo: esonda fiume Temo a Bosa, evacuato centro anziani

    Condividi l'articolo

    (ANSA) – ORISTANO, 22 NOV – Dopo il nubifragio a Bosa e la
    violenta tromba d’aria che ha colpito il territorio di Oristano
    causando allagamenti nei piani bassi di alcuni edifici e la
    caduta di alberi, con più di 50 gli interventi effettuati dai
    vigili del Fuoco, il maltempo non accenna a fermarsi.
        Sempre a Bosa il fiume Temo ha esondato dalla diga Santu
    Crispu ha cominciato ad attraversare l’abitato: a scopo
    precauzionale sono state evacuate sei persone in un centro
    anziani (tre coppie con ridotte capacità motorie) mentre alcune
    imbarcazioni ormeggiate sono state trascinate verso il mare,
    danneggiato il pontile galleggiante davanti alle antiche
    concerie.
        Negli argini del fiume sono state posizionate delle paratie. È
    stato allestito un centro di accoglienza presso l’ex convento
    dei Cappuccini.
        Sul posto operano tre squadre dei vigili del Fuoco con due
    funzionari, operatori della Croce Rossa, Polizia Municipale,
    Polizia di Stato, Carabinieri. Tutte le funzioni del Centro
    operativo comunale (Coc) sono attive. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte