Maltempo: mareggiate s Senigallia e Marina di Montemarciano

Condividi l'articolo

(ANSA) – SENIGALLIA, 22 NOV – Le mareggiate previste con
l’ultima ondata di maltempo hanno invaso la spiaggia di
Senigallia (Ancona), riempiendola di tronchi, rami e detriti. Il
tutto ad appena 48 ore dalla notte di paura tra sabato e
domenica per il livello del fiume Misa che ha rischiato di
esondare nuovamente. Oggi i tutti i 14 km di lungomare
senigalliese sono stati sferzati da forti raffiche di vento e
battuti da mare molto mosso. Le correnti hanno rigettato
sull’arenile, sia quello nord che quello sud, enormi quantità di
legna. Il mare grosso ostacola il deflusso del fiume Misa e
l’avviso di allertamento per criticità idrogeologica, idraulica,
vento e mare, valido per tutta la giornata di martedì 22
novembre è stato prorogato fino alle 14 di mercoledì 23, con la
minaccia di intensi rovesci. Il Comune sta valutando una nuova
chiusura delle scuole e dei centri diurni. Problemi anche a
Marina di Montemarciano (Ancona), dove il lungomare Buglioni è
stato chiuso al traffico poiché il mare sta invadendo la strada.
    Già soggetta a forti erosioni, la corsia nord del litorale è
attualmente invasa in più tratti dalla ghiaia con cui era stato
effettuato quest’estate il ripascimento. Danni ingenti agli
stabilimenti balneari, tra cui il Ristorante Bar Heidi:
imprenditori e residenti sono nuovamente sul piede di guerra per
una situazione che si protrae da anni. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte