• Maltempo: sindaco Senigallia,state a casa e salite ai piani alti

    Condividi l'articolo

    (ANSA) – ROMA, 17 SET – “Lasciate i piano terra e salite ai
    piani superiori, non sostate sotto piante o stabili pericolanti
    e se potete restate in casa”: è l’invito, sotto forma di
    ordinanza, che da alcune ore ha diramato il sindaco di
    Senigallia, Massimo Olivetti, alla sua popolazione a causa
    dell’allerta gialla diramata dalla Protezione civile sul fronte
    maltempo.
        “La pioggia e il vento forte – ha spiegato all’ANSA dalle
    sale del Centro operativo comunale – ci induce alla massima
    prudenza, tanto che abbiamo ritenuto opportuno chiudere anche
    alcune strade, sia del centro che la statale Adriatica e la
    provinciale Arciviese”. L’ordinanza ha coinvolto anche i centri
    commerciali delle aree alluvionate: questo pomeriggio resteranno
    chiusi. “Quello che è accaduto giovedì sera, ma anche nel 2014 –
    ha aggiunto Olivetti – ci deve suggerire di adottare sempre
    tutte le precauzioni del caso e non dare nulla per scontato”. Il
    sindaco ricorda che al momento gli sfollati, dopo l’ondata di
    piena di due giorni fa, sono 150. “Fortunatamente abbiamo avuto
    la prontezza di far scattare tutti gli alert del caso, mettendo
    così in guardia la popolazione che, così, non è stata colta di
    sorpresa”, ha concluso il sindaco. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte