Marco Cappato si autodenuncia: “Aiuteremo chi lo chiederà”

Ago 3, 2022

Condividi l'articolo

  Il tesoriere dell’associazione Luca Coscioni, Marco Cappato, è arrivato alla stazione dei carabinieri vicino a piazza Duomo per autodenunciarsi dopo avere accompagnato la signora Elena, malata terminale di cancro, al suicidio assistito in Svizzera.

    “Oggi mi reco alla caserma dei carabinieri per raccontare l’aiuto fornito a Elena – ha spiegato parlando con la stampa prima di entrare -, senza cui non sarebbe stato possibile arrivare in Svizzera. E spiegherò ai Carabinieri che per le prossime persone che ce lo chiederanno, se saremo nelle condizioni di farlo, aiuteremo anche loro. Sarà poi compito della giustizia stabilire se questo è un reato o se c’è la reiterazione del reato. O se c’è discriminazione come noi riteniamo tra malati”. Insieme a Cappato anche l’avvocatessa Filomena Gallo, segretario della associazione Coscioni. 

“Non c’è stata alcuna risposta da parte del Parlamento, della politica, dei capi dei grandi partiti. In queste ultime due legislature non è mai stata discussa nemmeno un minuto la nostra legge di iniziativa popolare presentata 9 anni fa. Ora siamo arrivati a questa situazione che di fronte alla richiesta di Elena, potevamo girarci dall’altra parte o darle l’aiuto che cercava, alla luce del sole e assumendoci totalmente la responsabilità di questo”, ha detto Marco Cappato .

“Dalla Corte costituzionale, presieduta da Giuliano Amato, è stato impedito al popolo italiano di decidere, in un modo o nell’altro, sulla legalizzazione dell’eutanasia”, ha aggiunto Cappato dove essersi autodenunciato. “Anche la Legge di iniziativa parlamentare non sono riusciti ad approvare. Noi abbiamo questa strada oggi, nella prossima legislatura si vedrà – ha aggiunto -. La bocciatura del referendum incide, perché se a giugno si fosse votato, se la Corte costituzionale non avesse accampato pretesti per impedire a cittadini di votare oggi non saremmo qui”.
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Rimini. Impatto moto-auto: 20enne in gravi condizioni finisce al Bufalini

    Rimini. Impatto moto-auto: 20enne in gravi condizioni finisce al Bufalini

    Grave incidente per 20enne a seguito dell’impatto avvenuto con la sua moto e un’automobile. E' accaduto ieri sera lungo la strada Marecchiese, all’altezza di Vergiano. Il 20enne è stato trasportato con un codice di massima gravità, all’ospedale Bufalini di Cesena....

    Rimini.  Il calendario degli eventi a Rimini per Ferragosto

    Rimini. Il calendario degli eventi a Rimini per Ferragosto

    Ancora tantissime le persone che ieri sera si sono ritrovate in piazza Malatesta per assistere alla magia e all’incanto di Peter Pan nei giardini di Kensington, la novità dell’estate 2022. Lo spettacolo creato appositamente per Rimini da Festi Group con la regia di...