• Mastodon, Google sbarca sul social alternativo a Twitter

    Condividi l'articolo

    (ANSA) – MILANO, 23 NOV – A poco meno di un mese
    dall’acquisizione di Twitter da parte di Elon Musk, continua il
    fuggi fuggi su Mastodon, un’alternativa al microblog. Se nelle
    ultime settimane l’app, per iOS, Android e computer, ha visto la
    registrazione di 1 milione di nuovi account arrivando a poco più
    di 1,6 milioni, adesso sono i big del tech a interessarsi al
    progetto. Google ha infatti aperto un account ufficiale sul
    servizio, @[email protected], che conta già migliaia
    di follower. GoogleSearchLiaison è lo stesso nome utilizzato su
    Twitter dal profilo dedicato al funzionamento tecnico dello
    strumento di ricerca web, che semplicemente vedrà un’attività di
    post contemporaneo su più piattaforme, Mastodon inclusa. Non una
    novità per l’azienda di Mountain View, che è solita
    diversificare la sua presenza sui social, soprattutto dopo la
    chiusura del progetto interno Google+, che ha chiuso i battenti
    il 2 aprile del 2019 senza essere riuscito a impensierire i
    concorrenti, tra cui Facebook. Big G è da tempo presente su
    Instagram, anche se con contenuti più diretti al consumatore.
        Nei giorni scorsi, Phil Schiller, responsabile degli eventi di
    Apple e di App Store, ha disattivato il suo account Twitter in
    seguito ai recenti sviluppi. Schiller usava spesso il suo
    account per promuovere nuovi prodotti, servizi, software e
    iniziative di Apple e interagire con gli appassionati. Come
    notato da Mark Gurman di Bloomberg, prima della chiusura
    l’account contava oltre 200.000 follower ed era stato creato nel
    novembre del 2008, esattamente 14 anni fa. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte