• ++ Medico Cospito, mai detto niente su 41bis,allibita ++

    Condividi l'articolo

    (ANSA) – SASSARI, 24 GEN – “Io mi sono sempre limitata a
    esternare le condizioni di Alfredo da quando ha iniziato lo
    sciopero della fame, non mi sono mai pronunciata su quelle che
    sono le condizioni carcerarie nelle quali vive”. Così a Radio
    Onda d’Urto la dottoressa Angelica Milia, che segue le
    condizioni di salute dell’anarchico Alfredo Cospito, in sciopero
    della fame da quasi 100 giorni nel carcere di Bancali, in merito
    alla diffida che l’amministrazione penitenziaria di Sassari ha
    emesso nei suoi confronti. La dottoressa è stata autorizzata ad
    una nuova visita il 26 gennaio, ma è stata invitata a non
    parlare più con quella radio. “Sono allibita”, commenta (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte