Mercato: Juve insiste per Scamacca, Roma punta Kamara

Dic 29, 2021

  • Condividi l'articolo

    Rientrato il problema dell’indice di liquidità per due (Genoa e Sassuolo, in quest’ultimo caso con la cessione di BOGA) dei sei club impossibilitati a fare mercato se prima non cedono o se non interviene direttamente la proprietà (come nel caso dei liguri), le trattative entrano nel vivo. L’inizio della finestra’ invernale è fissato al 3 gennaio, ma i discorsi vanno avanti da tempo, come nel caso di SCAMACCA per il quale la Juve lavora da tempo. Il problema è che il Sassuolo è una bottega cara (ne sanno qualcosa Inter e Roma che vorrebbero FRATTESI) e quindi per l’attaccante non si fanno sconti: servono 40 milioni di euro, poi si può discutere sulle modalità di pagamento. La Juve lavora anche alle cessioni, quella di RAMSEY in primis, anche se per ora per il gallese non ci sono proposte concrete, visto che quello di Everton ed Arsenal è stato solo un vago interessamento. Molto più realistica è l’ipotesi che possa andarsene KULUSEVSKI, perché il Tottenham non molla la presa e per i bianconeri cedere lo svedese significherebbe finanziare questo mercato invernale. Sfuma intanto l’interesse per LACAZETTE.
       

    Inter e Roma stanno discutendo dell’eventuale scambio VECINO-VILLAR (lo spagnolo non dispiace a Inzaghi), mentre per MAITLAND NILES c’è l’accordo con il giocatore ma non ancora con l’Arsenal. Per il centrocampo l’obiettivo principale è KAMARA del Marsiglia , con GRILLITSCH in alternativa: di sicuro c’è che se a Trigoria arriverà davvero Maitland Niles, poi la Roma non potrà prendere altri extracomunitari (ora anche gli inglesi lo sono). Mourinho potrebbe lasciar partire AFENA GYAN verso Sassuolo, ma solo se ci saranno sufficienti garanzie d’impiego del ragazzo ghanese. Il Pisa, invece, continua a insistere per avere DARBOE. Per KUMBULLA si sono fatte sotto, dopo il Napoli, anche Torino e Fiorentina, ma l’italo-albanese non vorrebbe lasciare la capitale.
       

    In casa Lazio, dove si cerca un portiere per la prossima stagione perché sia STRAKOSHA che REINA potrebbero non rinnovare (così come LUIZ FELIPE, che potrebbe finire al Barcellona o all’Inter). L’obiettivo principale di Lotito e Tare sarebbe chi, tra OSPINA e MERET lascerà il Napoli. Proprio la società partenopea sta cercando di stringere i tempi per TUANZEBE, difensore di proprietà del Manchester United ma in prestito all’Aston Villa. Per ora manca l’accordo sulla cifra che il Napoli dovrebbe corrispondere allo United per il cartellino del difensore.
       

    A Toronto danno per certo l’arrivo di INSIGNE a giugno, ma per esaltare la foltissima colonia italiana della città canadese la società sta pensando anche a CRISCITO e BELOTTI, ai quali sono state fatte offerte. I diretti interessati stanno riflettendo. In casa Milan si lavora per un difensore, e BOTMAN, gigante olandese del Lilla, sembra l’uomo giusto, mentre a fine stagione è sempre più probabile l’addio di KESSIE, che avrebbe ricevuto una proposta molto interessante dal Liverpool. Intanto il Borussia Dortmund avrebbe dato l’ultimatum a HAALAND, chiedendo al norvegese di far sapere entro febbraio se intende rimanere un altro anno in giallonero. Ma va ricordato che dalla prossima estate scatta la clausola che permette ad un eventuale acquirente di portare via il bomber al Borussia dietro il pagamento di 75 milioni. 
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte