Meteo: da meta’ settimana blitz artico, venti freddi e neve

Gen 2, 2022

  • Condividi l'articolo

    Dopo un avvio di anno dominato da una vasta figura anticiclonica, il tempo sull’Italia è destinato a mutare ancora una volta. Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito www.iLMeteo.it, comunica che i primi segnali di cambiamento inizieranno ad intravedersi già lunedì 3 gennaio sui settori settentrionali dell’Oceano Atlantico: il Vortice Canadese continuerà a “sfornare” grandi depressioni sul Nord Atlantico le quali andranno gradualmente a deformare la bolla anticiclonica incastrata tra il Mediterraneo e l’Italia. Tale configurazione favorirà un’iniziale fase d’invecchiamento dell’alta pressione africana presente ancora sul nostro Paese e lascerà maggiore spazio alle minacce provenienti dal Circolo Polare Artico. Nel corso di martedì 4 un primo impulso instabile provocherà un peggioramento del tempo specie sulla Liguria, sul Piemonte orientale e sulla Lombardia con il rischio di qualche piovasco.
        Questo sarà il preludio di una e più forte e organizzata perturbazione che si avvicinerà velocemente all’Italia. Seguira’ quindi la svolta attesa tra mercoledì 5 e giovedì 6, con l’arrivo di intensi e freddi venti, accompagnati da precipitazioni su tutto il Nord Est che assumeranno carattere nevoso sulle Alpi a partire dagli 800/900 metri di quota.
        Peggiora anche al Centro-Sud con precipitazioni più irregolari, ma nevose sugli Appennini attorno ai 1000 metri. 
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • “Draghi? Cosa è successo dopo la frase sul Colle…”

    “Draghi? Cosa è successo dopo la frase sul Colle…”

    "Il premier Mario Draghi ha commesso un errore di 'irritualità' che ha penalizzato la sua immagine". Il politogo Luigi Di Gregorio, autore del libro Demopatìa: Sintomi, diagnosi e terapie del malessere democratico, è convinto che "il brand Draghi" sia radicalmente...

    Arrampicata: nazionale elite in raduno a Roma

    Arrampicata: nazionale elite in raduno a Roma

    (ANSA) - ROMA, 28 GEN - Parte da Roma l'ascesa e la corsa dei climber azzurri a Parigi 2024. Domani e domenica toccherà agli atleti senior delle Nazionali, Elite, A1 e A2 - impegnati nella specialità boulder - ritrovarsi presso a Roma per il primo raduno della nuova...