Michel, subito unione dell’energia, Mosca ci ha attaccato

Condividi l'articolo

(ANSA) – BRUXELLES, 30 SET – “Agli europei dico: la Russia
lancia missili agli ucraini ma ha anche lanciato un missile
energetico al cuore del nostro sistema economico e sociale. Il
danno è massiccio. Ogni famiglia in Europa soffre per l’aumento
delle bollette e dei prezzi al supermercato. L’energia è costosa
e questo avrà un impatto duraturo su tutti noi. Ecco perché una
nuova unione dell’energia deve essere sviluppata ora con una
vera strategia comune perché non c’è alternativa se vogliamo
garantire approvvigionamenti alternativi, prezzi equi e la
transizione climatica”. Lo dice il presidente del Consiglio Ue
Charles Michel nel suo videomessaggio. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte