Migranti: Francia, ‘Gb non violi diritto e no a ricatti’

Set 9, 2021

  • Condividi l'articolo

    (V. ‘Migranti: ministra Gb vuole rimandare…’ delle 10.39) (ANSA) – PARIGI, 09 SET – Il ministro dell’Interno francese,
    Gérald Darmanin, ha fatto sapere che la Francia non accetterà “nessuna pratica contraria al diritto del mare, né alcun ricatto
    finanziario” del governo britannico che ha annunciato di voler
    rispedire Oltremanica le barche di migranti che attraversano il
    mare tra la Francia e la Gran Bretagna “L’impegno della Gran Bretagna dev’essere mantenuto. L’ho
    detto chiaramente alla mia omologa Priti Patel” ha scritto
    Darmanin su Twitter, con riferimento al colloquio avuto ieri con
    la ministra inglese durante una riunione dei responsabili degli
    Interni del G7, a Londra.
        Secondo diversi media britannici, il governo di Londra – e in
    particolare la Patel – sarebbero intenzionati ad adottare la
    strategia del rimpatrio delle imbarcazioni cariche di migranti
    che attraversano illegalmente la Manica dalla Francia verso il
    Regno Unito. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Papa: con corsa ad armi nucleari spreco risorse preziose

    Papa: con corsa ad armi nucleari spreco risorse preziose

    (ANSA) - ROMA, 26 SET - "La corsa agli armamenti, comprese le armi nucleari, continua a sprecare risorse preziose che sarebbe meglio utilizzare a beneficio dello sviluppo integrale dei popoli e per proteggere l'ambiente naturale". Lo dice Papa Francesco in un tweet...

    Parolin all’Onu, nuovi diritti spesso imposti senza consenso

    Parolin all’Onu, nuovi diritti spesso imposti senza consenso

    (ANSA) - CITTA DEL VATICANO, 26 SET - Ci sono "nuove interpretazioni dei diritti umani" e "in molti casi, i 'nuovi diritti' non solo contraddicono i valori che dovrebbero sostenere, ma vengono imposti nonostante l'assenza di consenso internazionale". Lo ha detto il...