“Migranti? Sapevano dei rischi…”. Ora gli agenti accusano il Viminale

Le fotografie pubblicate ieri in esclusiva dal Giornale.it, e il racconto dell’infinito servizio di 20 ore col distanziamento sociale andato a farsi benedire, hanno provocato la netta presa di posizione dei vertici della Pubblica sicurezza. Ve ne abbiamo dato conto ieri (leggi qui). Ma sebbene il dipartimento ritenga che “tutte le procedure sono state rispettate”, non è la prima volta che i servizi di scorta per i migranti fanno storcere il naso agli agenti. Tanto che da tempo i sindacati denunciano, inascoltati, le falle dei protocolli sanitari sugli aerei di trasferimento degli immigrati.

Breve riassunto. Giovedì scorso alcuni operatori



Fonte originale: Leggi ora la fonte