Mille ballano in discoteca abusiva, organizzatore denunciato

Set 29, 2021

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – REGGIO EMILIA, 29 SET – Aveva organizzato una festa
    in discoteca al Parco Lido di San Polo d’Enza nel Reggiano con
    inviti, pubblicità e notizie sui social pur essendo sprovvisto
    di ogni autorizzazione e non rispettando le normative
    anti-Covid: domenica notte in questa discoteca abusiva sono
    stati sorpresi a ballare in oltre mille ragazzi. Lo hanno
    scoperto i carabinieri della stazione locale che hanno
    denunciato l’organizzatore dell’evento, un ragazzo di 27 anni di
    Quattro Castella.
        I militari sono intervenuti mentre la festa era in corso dopo
    alcune segnalazioni. Immediata la sospensione di ogni attività
    anche considerando la carenza di ogni indicazione attualmente
    prevista per gli esercizi pubblici, quali ad esempio il numero
    massimo di persone a cui è consentito l’accesso e le verifiche
    sul possesso del Green pass. Identificato il responsabile
    dell’evento, questi è stato denunciato per l’apertura abusiva di
    luoghi di pubblico spettacolo e sanzionato per 1200 euro. Il
    locale è stato chiuso cinque giorni. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • MISANO, SORPRESO A RUBARE DURANTE IL MOTOGP  ARRESTATO DAI CARABINIERI

    MISANO, SORPRESO A RUBARE DURANTE IL MOTOGP ARRESTATO DAI CARABINIERI

    MISANO ADRIATICO: SORPRESO A RUBARE DURANTE IL MOTOGP ARRESTATO DAI CARABINIERI   Nel pomeriggio di ieri 24 ottobre, i carabinieri della Stazione di Misano Adriatico hanno tratto in arresto un pregiudicato della provincia di Brescia, classe ’82, resosi responsabile...

    Incendio distrugge auto vigile urbano nel Foggiano

    Incendio distrugge auto vigile urbano nel Foggiano

    (ANSA) - ORTA NOVA, 25 OTT - Potrebbe essere di natura dolosa l'incendio che ha distrutto l'auto di un sovrintendente della polizia locale di Orta Nova (Foggia). Il fatto è accaduto ieri sera in via Trento. Sul posto hanno operato i vigili del fuoco e i carabinieri....