Minacciò la moglie con una mannaia, va in carcere

Gen 3, 2022

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – BOLOGNA, 03 GEN – Per minacciare la moglie aveva
    impugnato anche una vecchia mannaia, senza colpirla ma riuscendo
    comunque a spaventarla. Dopo mesi di violenze, è stato portato
    in carcere un 55enne italiano indagato per maltrattamenti in
    famiglia. Ad arrestarlo sono stati i carabinieri della compagnia
    di Molinella (Bologna), che hanno eseguito un’ordinanza di
    custodia cautelare emessa dal Gip di Bologna dopo che l’uomo ha
    violato i provvedimenti già emessi a suo carico per tenerlo
    lontano dalla moglie. Gli stessi militari lo avevano infatti
    arrestato una prima volta lo scorso 11 novembre, dopo che la
    donna aveva chiesto aiuto al 112 perché minacciata dal marito
    con la mannaia.
        Il 55enne era stato arrestato ma due giorni dopo il giudice,
    pur convalidando l’arresto, lo aveva rimesso in libertà con la
    misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare e il
    divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla moglie. Non
    è bastato: quel provvedimento, come accertato dai carabinieri, è
    stato più volte violato dal 55enne. Vista la gravità della
    situazione, la Procura ha chiesto un aggravamento della misura
    cautelare, richiesta che è stata accolta dall’Autorità
    giudiziaria. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Tonfo di Tesla a Wall Street, Musk scommette su robot

    Tonfo di Tesla a Wall Street, Musk scommette su robot

    L'utile record del 2021 non basta a Tesla. A Wall Street i titoli del colosso delle auto elettriche chiudono in calo del 12% bruciando in una seduta 109 miliardi di capitalizzazione di mercato. A innervosire gli investitori è il fatto che Tesla non lancerà quest'anno...