Mini-taglio delle tasse e aiuti per le bollette. Sul tavolo 14 miliardi

Ago 5, 2022

Condividi l'articolo

Più soldi per tutti, aumenti e sgravi a pioggia per 14 miliardi. Sperando che basti. Un investimento «a saldo zero perché l’economia va meglio del previsto», dice il premier Mario Draghi in conferenza stampa. Il dl Aiuti licenziato ieri pomeriggio dal Consiglio dei ministri prevede una serie di misure «di proporzioni straordinarie» per arginare la crisi «in questa fase di incertezza», dice il premier: 400 milioni per Comuni ed enti locali per far fronte al caro energia, il bonus di 200 euro per i lavoratori dipendenti viene esteso anche a coloro che non ne hanno beneficiato (stagionali, cassintegrati, collaboratori sportivi), raddoppiato il bonus trasporti, sarà rifinanziato il premio anti-inflazione per gli autonomi, viene confermato lo sgravio sulla benzina di 30 cent sulle accise e quello per le imprese agricole, nuove norme su Alitalia e Ilva, altri dieci milioni di euro serviranno a potenziare il segnale tv nelle zone montane. I 630 milioni di euro dell’assegno unico non utilizzati non verranno redistribuiti, come chiedeva il ministro della Famiglia Elena Bonetti. Ma ci sono anche settori che restano a bocca asciutta, come il trasporto merci. Slitta per il momento la decisione sulla possibile proroga dello smart working da qui a fine anno per i fragili e per i genitori degli under 14, chiesto dal ministro Pd del Lavoro Andrea Orlando. Vediamo le misure nel dettaglio.

Bollette luce e gas. I dipendenti potranno pagare fino a dicembre bollette di luce, gas e acqua con il welfare aziendale fino a 516,46 euro, per le aziende che rimborsano i lavoratori è prevista una esenzione fiscale. Chi è «economicamente svantaggiato» (disabili, over 75, che vive in isole minori o case di emergenza) avrà energia e gas a prezzi calmierati. Arrivano altri 5 miliardi per sterilizzare gli «oneri di sistema» per i clienti fino a 16,5 kW. Per le imprese «energivore» è riconosciuto un contributo straordinario come credito di imposta pari al 25% delle spese sostenute per l’acquisto e il consumo di energia elettrica e gas. Ma c’è una clausola che ha fatto infuriare le società che forniscono energia. Fino al 31 ottobre 2022 è sospesa «l’efficacia di ogni eventuale clausola contrattuale che consente all’impresa fornitrice di energia elettrica e gas naturale di modificare unilateralmente le condizioni generali di contratto relative alla definizione del prezzo», come ha ipotizzato il Giornale. In pratica, chi ha negoziato un prezzo più basso non rischierà di pagare di più, ma così le società non possono scrollarsi di dosso i clienti potenzialmente morosi (le bollette aumenteranno del 100% da qui a dicembre, dice l’autorità del settore Arera), rischiando di saltare per aria assieme ai propri clienti. Anche perché dovranno pagare una tassa sugli extragettiti nel periodo di aumento dei prezzi )il Mef è al lavoro), anche se questa ipotesi apre al rischio di contenziosi.

Cuneo fiscale Arrivano 1,6 miliardi per i lavoratori dipendenti grazie a un taglio del 2% dei contributi previdenziali fino a dicembre 2022 per chi guadagna fino a 35mila euro, a fronte dell’ipotesi di un taglio dello 0,8%, come ha ricordato durante la conferenza stampa il ministro dell’Economia Daniele Franco. La misura dovrebbe valere in media circa 200 euro netti l’anno da qui a fine 2022.

Pensioni Contro l’inflazione il governo anticipa la rivalutazione delle pensioni al primo ottobre 2022. Gli assegni aumenteranno del 2%.

Imprese Arriva la norma «salva Ilva». Invitalia potrà sottoscrivere altri aumenti di capitale fino a un miliardo di euro per salvare aziende di interesse pubblico come l’azienda siderurgica.

Milano-Cortina Il fondo per le Olimpiadi invernali 2026 è incrementato di 1,3 miliardi, per fronteggiare l’aumento dei prezzi delle materie prime.

Scuola Arriva la figura del «docente esperto», saranno 8mila e dal 2032 potranno guadagnare fino a 5.650 euro l’anno, oltre allo stipendio dopo un percorso formativo. Contraria la Cgil, che parla di «misura grave nel metodo e nel merito».

Cyber security Dopo gli attacchi tentati all’Agenzia delle Entrate, gli episodi che hanno coinvolto Leonardo, Ferrovie dello Stato e Regione Lazio saranno adottate misure di intelligence per contrastare i cyber criminali in situazioni di crisi o di emergenza a fronte di minacce che coinvolgono aspetti di sicurezza nazionale e non siano fronteggiabili solo con azioni di resilienza.

Bonus psicologo Il fondo per aiutare coloro che hanno subito uno choc psicologico dalla pandemia passa da 10 milioni a 25 milioni.


Fonte originale: Leggi ora la fonte