Mondiali: Abraham “non essere in Qatar mi farà crescere”

Condividi l'articolo

(ANSA) – ROMA, 24 NOV – “Certo che mi sarebbe piaciuto essere
con la squadra in Qatar, ma questo tipo di situazioni ti fanno
crescere come persona e anche come giocatore”. A dirlo è Tammy
Abraham dopo la mancata convocazione con l’Inghilterra per il
Qatar, parlando in conferenza stampa dalla tournée della Roma in
Giappone. “Sono ancora giovane, sto ancora imparando tanto di me
stesso e ho bisogno di migliorare, quindi penso che non essere
ai Mondiali mi abbia fatto capire che cosa ho ancora da fare. Ho
ancora tanto da dimostrare, come ho detto è motivante”, ha
concluso. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte